• 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Linsay Vonn

di Marina Nava

«Non volevo fermarmi ma non posso continuare, il dolore al ginocchio è troppo, e non so che fare. Devo pensarci su e decidere se smettere subito o no», è la dichiarazione shock di Lindsey Vonn dopo il Super G di Cortina d’Ampezzo.
Ottantadue trionfi aveva nel mirino il record di vittoria di Coppa del mondo di Ingemar Stenmark. Ora quella di Cortina potrebbe essere per lei l’ultima gara.  «Penso che questa sia stata l’ultima gara della mia carriera», ha anticipato con la voce rotta dall’emozione alla televisione austriaca ORF .

Questo l’epilogo di una lunga serie di cadute e incidenti che hanno costretto la campionessa a sottoporsi più volte a interventi chirurgici. La prima volta nel 2013 durante la sua discesa nel Super G in Schladming, in Austria, quando rimediò la rottura dei legamenti crociato anteriore e collaterale mediale del ginocchio destro. La seconda, nel febbraio 2016, durante il supergigante di Soldeu, ad Andorra, gara valida per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile. La terza, nel novembre 2016, mentre si allenava a Vail (Colorado). In quell’occasione a causa di una caduta si ruppe l’omero. 


  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!