• 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lindsey Vonn ieri ha annunciato che si ritirerà al termine dei campionati mondiali di questo mese in Svezia.

“Sono state due settimane emozionanti ho preso la decisione più difficile della mia vita, consapevole di non poter continuare a gareggiare sugli sci”, ha scritto il 34enne su Instagram. “Farò una gara ai Mondiali di Downhill e il SG [super-G] la prossima settimana ad Are, in Svezia e saranno le gare finali della mia carriera”. L’ultimo appuntamento sulle piste è previsto per il 10 febbraio.

“Il mio corpo si è rotto irreparabilmente e non mi permette di finire l’ultima stagione come sognavo. Mi sta urlando per fermarmi ed è ora che io ascolti”.

Per la Lindsey, 82 vittorie in Coppa del Mondo, 20 titoli mondiali, 3 medaglie olimpiche, 7 medaglie mondiali , non è il pensiero di andare il pensione che la turba.

Il suo ginocchio destro a causa dei 3 precedenti incidenti si è danneggiato irreparabilmente e lei ora non è più in grado di gestire il carico di lavoro degli altri sciatori e di eguagliare il record delle 86 vittorie della svedese Ingemar Stenmark.

“Nonostante la terapia intensiva, l’allenamento e una ginocchiera, non sono in grado di compiere le curve necessarie per competere nel modo in cui so di poterlo fare”, ha affermato Vonn. “Il mio incidente a Lake Louise lo scorso anno è stato più doloroso di tutti. Ho continuato a correre perché volevo vincere una medaglia alle Olimpiadi per il mio defunto nonno e non essere riuscita a portare a termine questa impresa è il mio unico vero dispiacere”.


  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!