PIÙ DONNE DIRIGENTI NELLA SANTA SEDE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È stato uno dei temi più dibattuti oggi durante la riunione del Consiglio dei cardinali

Ph. LaPresse – Stefano Costantino

Con la riunione di oggi parte il processo di consultazione sulla bozza della nuova costituzione apostolica, la ‘Praedicate Evangelium’, che sostituirà la ‘Pastor bonus’ di Giovanni Paolo II. La necessità di una maggiore presenza delle donne in ruoli dirigenziali negli organismi della Santa Sede, è stato uno dei temi affrontati durante le sessioni di lavoro della 29/a riunione del Consiglio dei cardinali per la riforma della Curia, alla presenza di papa Francesco, che si concluso oggi in Vaticano. Lo ha riferito in un briefing il direttore della Sala stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall’articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall’articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.

FOLLOW US
Ultimi articoli