it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
PUTIN CRITICA DI NUOVO IL "LIBERALISMO OCCIDENTALE" E RISPONDE AD ELTON JOHN... - WHAT-U

di Dimitri Kuznetsov

Il presidente russo Vladimir Putin lo ha detto al vertice del Gruppo dei 20 in Giappone, e ripetuto anche oggi, “le politiche come l’accoglienza dei migranti hanno danneggiato gli interessi delle persone” e ha ribadito che “la vittoria elettorale di Trump è stata guidata dal crescente disincanto delle politiche liberali”. Il leader russo ha aggiunto che mentre “le idee liberali rimangono attraenti nel loro insieme”, i risultati delle elezioni mostrano che le persone vogliono un cambiamento. E riguardo a Trump ha detto: “Abbiamo affrontato quasi l’intera lista di questioni di reciproco interesse”, ha affermato. “Certo, abbiamo parlato della situazione in varie parti del mondo. Nel complesso, queste consultazioni sono state utili.” Aggiungendo che le affermazioni sull’ingerenza russa nelle elezioni americane erano parte dell’agenda del suo discorso con Trump. Il premier russo ha anche sottolineato che crede sia necessario “voltare pagina” nei rapporti con gli Stati Uniti, che sono precipitati al livello più basso dall’era della Guerra Fredda. Lo scorso novembre, Trump aveva improvvisamente annullato una serie di colloqui programmati con Putin a margine del vertice del G20 in Argentina per il sequestro da parte della Russia delle navi della marina ucraina e dei loro equipaggi. La Russia ha tenuto in custodia i marinai in attesa di processo. Putin ha detto che Trump ha sollevato il problema durante la riunione di venerdì e ne ha fatto una priorità. Il leader russo ha risposto che l’incidente navale è stata una provocazione, una messa in scena dall’ex presidente ucraino e ha detto che i marinai ucraini potrebbero essere rilasciati dopo la fine del processo. Putin con Trump ha anche affrontato il problema di una possibile estensione del trattato New Start di riduzione delle armi nucleari, che scade nel 2021.

La risposta di Putin a Elton John

Putin ha anche risposto alle critiche del cantante Elton John, che ha accusato Putin di ipocrisia per la sua affermazione riguardo i diritti LGBT, scrivendogli addirittura via Instagram. “Lo rispetto profondamente, lui è un genio musicale e amiamo tutti la sua interpretazione, ma credo che si sbagli”, ha detto Putin. John e i numerosissimi followers di “Rocketman” hanno criticato aspramente la decisione di un distributore russo di censurare le scene del nuovo film che mostra sesso gay e uso di droghe. Putin ha sostenuto che il divieto da parte della Russia di fare”propaganda” della cultura LGBT tra i bambini è volto a proteggerli dal proselitismo aggressivo della comunità LGBT. “Occorre che una persona cresca prima di fare una scelta”, ha precisato Putin. “Bisogna lasciare i bambini in pace. Il nostro atteggiamento verso la comunità LGBT è assolutamente tranquillo e imparziale”. Senza fare ovviamente cenno ai gruppi internazionali per i diritti umani che hanno protestato con forza contro una repressione del 2017 nella repubblica (per lo più musulmana) della Cecenia, dove più di 100 omosessuali sono stati arrestati, sottoposti a tortura, e secondo gli attivisti, alcuni sono stati addirittura uccisi.


Un pensiero su “PUTIN CRITICA DI NUOVO IL “LIBERALISMO OCCIDENTALE” E RISPONDE AD ELTON JOHN…”
  1. Tutto molto attuale e degno di nota ma con riesame. Il liberalismo inteso alla grossa come indiscriminata libertà di perseguire ogni tipo di scopo a fini solo di accumulo e soddisfacimento illimitati porta ad eccessi dissipativi.Altro il liberalismo di Cattaneo,Gobetti, Keynes e La Malfa. Il tradizionalismo putiniano promette rispetto per i valori premoderni (A.Dugin,J.Evola,G.Gentile) ma con quali metodi: quelli dei messi celesti investiti della divina volontà (Urano) di domare il potere bruto della materia (Ctonia,Cerere) incarnato dall’occidente corrotto? La storia documenta le scie di sangue imposte e lasciate dai messi divini. Il Putin panrusso è lo stesso che si prepara a controllare il mondo tramite le fonti energetiche e l’uso della forza- Ancora una volta si propongono Teorie Salvatutto senza fare a meno della violenza….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!