IL TIFONE HAGIBIS METTE KO IL GIAPPONE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un potente tifone Hagibis ha sorpreso il Giappone poco prima delle 19:00 ora locale (10:00 GMT), nella penisola di Izu, a sud-ovest di Tokyo arrivando dalla costa del Pacifico. Più di 270.000 case hanno perso energia, secondo quanto riportato dai giapponesi NHK.

Al momento il bilancio è di tre persone morte, 90 feriti e 9 dispersi.

Nelle ore precedenti più di sette milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case colpite da gravi alluvioni, ma a quanto pare solo 50.000 persone hanno trovato riparo in rifugi.

Molti servizi di treni ad alta velocità sono stati interrotti e diverse linee della metropolitana di Tokyo sono state sospese per gran parte di sabato.

Tutti i voli da e per l’aeroporto di Tokyo Haneda e quello di Narita a Chiba sono stati cancellati. Per la prima volta in 32 anni due partite di Coppa del Mondo di rugby Inghilterra-Francia e Nuova Zelanda-Italia in programma sabato sono state annullate per motivi di sicurezza e dichiarate concluse con due pareggi. Bloccate anche le partite di crunch tra la Scozia e il Giappone, che ospita il torneo, con conseguente reazione negativa della Scozia che ha minacciato un’azione legale se non dovesse andare avanti.

La Formula 1 ha anche posticipato le gare di qualificazione di sabato per il Gran Premio del Giappone “nell’interesse della sicurezza per gli spettatori, i concorrenti e tutti sul circuito di Suzuka”. Vaste aree sono rimaste senza elettricità.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

What-u.com

Mi chiamo Patrizia Vassallo, sono il direttore di What-u, scrivo da sempre, da quando alle elementari ho iniziato a fare il mio primo giornalino scolastico e sono una giornalista professionista dal 1993 (iscritta all'Albo dei Giornalisti Professionisti della Lombardia). Ho lavorato per alcuni quotidiani, (Il Secolo XIX, Il Mercantile, The Daily Mirror, Le Monde), e poi per molti magazine italiani e alcuni stranieri, The Face, Gente, Onda Tv, Gente Viaggi, Gioia, Gente Money, Il Nostro Budget, Eva Tremila, Marie Claire), sono spesso stata in giro per il mondo... Ora, da poco più di un anno, sono il direttore di What-u! Scrivere per me non è una professione, ma una passione da condividere con i lettori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!