MESSI PER LA SESTA VOLTA PALLONE D’ORO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il calciatore ha ringraziato "i compagni, il club, la famiglia", e ha detto: "Ricordo qualche anno fa, quando venni qui a Parigi a ritirare il mio primo Pallone d'oro. Avevo 22 anni e tutto questo era impensabile. Ho ancora qualche anno, poi dovrò abbandonarlo e sarà difficile, il tempo passa molto velocemente"

Lionel Andrés Messi Cuccittini, detto Leo Messi

“Non bisogna mai smettere di sognare, bisogna sempre lavorare, migliorarsi. Ringrazio Dio, sono molto fortunato, sono benedetto perché adoro il calcio. Ho ancora qualche anno, poi dovrò abbandonarlo e sarà difficile, il tempo passa molto velocemente”, queste le parole di Leo Messi che stasera si è aggiudicato, per la sesta volta, il Pallone d’Oro dalle mani di Didier Drogba. Un record da aggiungere nel libro dei Guinness dei primati visto che Messi è il primo giocatore della storia a vincere per la sesta volta il trofeo. Messi ha ringraziato “i compagni, il club, la famiglia”, e ha detto: “Ricordo qualche anno fa, quando venni qui a Parigi a ritirare il mio primo Pallone d’oro. Avevo 22 anni e tutto questo era impensabile. Ho ancora qualche anno, poi dovrò abbandonarlo e sarà difficile, il tempo passa molto velocemente”.

L’attaccante del Barcellona e della nazionale francese, Antoine Griezmann festeggia con il compagno di squadra Lionel Messi, dopo aver segnato il terzo gol della sua squadra durante una partita di calcio del gruppo F di Champions League tra Barcellona e Dortmund allo stadio Camp Nou di Barcellona, ​​Spagna, mercoledì 27 novembre 2019 (foto AP / Emilio Morenatti)

Vincitore del Trofeo Jascin, il riconoscimento intitolato al grande portiere dell’URSS unico numero 1 vincitore del Pallone d’Oro, il portiere del Brasile e del Liverpool, Alisson Becker, che ha vinto davanti a Marc-André Ter Stegen (Barcellona) ed Ederson (Manchester City). Per le donne, il trofeo, molto più scontato, è andato all’americana Megan Rapinoe, vincitrice dei mondiali con gli Stati Uniti e capocannoniere del torneo.

Kylian Mbappé

Il difensore olandese della Juventus, l’anno scorso all’Ajax, Matthijs de Ligt, ha vinto il trofeo “Raymond Kopa”, il riconoscimento al miglior giovane calciatore dell’anno, che gli è stato consegnato da Kylian Mbappé,  calciatore francese attaccante del Paris Saint-Germain e della nazionale francese, con cui si è laureato campione del mondo nel 2018. Cristiano Ronaldo invece ha ricevuto il premio come miglior giocatore della Serie A. questa sera durante la cerimonia del Gran Galà del Calcio, organizzato dall’Aic, dopo aver rinunciato a presenziare a Parigi per la cerimonia del Pallone d’Oro, andato a Lionel Messi. “E’ un orgoglio da esibire questo premio, ringrazio i miei compagni della Juventus. Sono molto contento di giocare in Italia, è un campionato molto difficile. Voglio ripetermi anche quest’anno”, ha detto Ronaldo in italiano.

LA TOP TEN

1 – Lionel Messi (Argentina/Barcellona)

2 – Virgil van Dijk (Olanda/Liverpool)

3 – Cristiano Ronaldo (Portogallo/Juventus)

4 – Sadio Mané (Senegal/Liverpool)

5 – Mohamed Salah (Egitto/Liverpool)

6 – Kylian Mbappé (Francia/PSG)

7 – Alisson (Brasile/Liverpool)

8 – Robert Lewandowski (Polonia/Bayern)

9 – Bernardo Silva (Portogallo/Manchester City)

10- Riyad Mahrez (Algeria/Manchester City)


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

What-u.com

Executive Editor Patrizia Vassallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!