•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Iran attacca di nuovo una base americana, che ospita 200 truppe britanniche, a Campo Taji, a nord di Baghdad. Il messaggio è chiaro: la milizia filo-iraniana vuole che le truppe statunitensi si ritirino totalmente dall’Iraq.”Nessuna truppa di coalizione è stata colpita da questo piccolo attacco alla base di Taji”, ha detto in un tweet il portavoce militare della coalizione, il colonnello Myles Caggins III. E al momento nessun gruppo ha rivendicato la responsabilità dell’attacco, ma i missili sono gli stessi utilizzati alcuni giorni fa contro un’altra base americana.

Gli attacchi arrivano una settimana dopo l’omicidio del generale di Teheran, Qassem Soleimani. Il suo assassinio era stato preceduto da una serie di attacchi negli ultimi mesi contro il personale americano in Iraq che sono stati attribuiti alla fazione di Kataeb Hezbollah sostenuta dall’Iran delle forze di mobilitazione popolari.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!