•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

di Paola Sanna

Continuano ad aumentare i casi di Coronavirus in Lombardia che oggi sono tornati a superare quota 200: sono infatti 239 i nuovi casi positivi individuati dopo uno screening che ha previsto l’impiego di 13.663 tamponi. Ieri il numero dei contagiati era fermo a 185. I nuovi decessi sono pochi solo 4 se si pensa al totale delle vite perse in Lomdardia : 16.856 morti dall’inizio della pandemia. Stabili i ricoveri in terapia intensiva (14) e negli altri reparti (148). Dopo i zero casi di ieri, sono 32 i nuovi contagiati a Bergamo, mentre continuano a crescere a Milano (89 di cui 50 a Milano città) e a Brescia (46). E onestamente non c’è da stupirsene visto che chiedendo un parere ai ragazzi più giovani e comunque parliamo di maggiorenni, c’è chi risponde che “Il Covid non esiste”. Salendo di età si nota nelle zone più frequentate della Movida, in particolare nei quartieri Navigli, Arco Trionfo e Isola, che l’uso della mascherina è davvero un optional perché la maggior parte dei ragazzi e anche persone più adulte, nonostante formino vistosi assembramenti dentro e fuori dai locali, non la usano. A parte i meno temerari che però la tengono appesa a un braccio.

“Due terzi delle positività”, ha detto oggi via Ansa l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera riguardo i dati relativi ai contagi in Lombardia riguardano cittadini che rientrano dall’estero e i loro contatti diretti. L’incremento dei casi positivi in Lombardia va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati. Senza mai dimenticare che, se si ragiona in termini di confronti assoluti, il numero degli abitanti della Lombardia è pari a 1/6 della popolazione nazionale. In tal senso, negli ultimi giorni, le percentuali della Lombardia sono in linea e spesso migliori di quelle di altre regioni. In tre giorni, grazie alle postazioni attivate all’aeroporto di Malpensa, sono stati effettuati 4.200 tamponi”, ha aggiunto Gallera. “Solo oggi ne sono già stati fatti altri 1.200 e contiamo di arrivare a 2.000 entro sera. I primi 1.800 esiti refertati hanno evidenziato 8 positività. A Linate invece sono stati eseguiti 760 tamponi in due giorni e allo spazio adiacente la fiera di Bergamo, 600 tamponi da ieri mattina per i passeggeri in arrivo allo scalo di Orio al Serio”.

Aumento anche in Toscana

In Toscana sono 11.175 i casi di positività al Coronavirus, 59 in più rispetto a ieri (17 identificati in corso di tracciamento e 42 da attività di screening), sette guarigioni e nessun decesso. Sono i dati delle ultime 24 ore riportati nel bollettino della Regione. L’età media è di 34 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 65% è risultato asintomatico. Delle 59 positività odierne, 11 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui uno per motivi di vacanza (Spagna), più tre contatti di rientri dei giorni scorsi (2 Malta, 1 Croazia). 11 casi sono ricollegabili a rientri dalla Sardegna, quattro da altre regioni italiane. un caso è riferibile a un cittadino residente fuori regione la cui positività è stata notificata in Toscana. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 9.056 (81% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 496.708, 4.129 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 980, +5,6% rispetto a ieri. 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
Translate »
error: Content is protected !!