AL VOTO IL PACCHETTO DI BIDEN DA 1,75 TRILIONI DI DOLLARI PER SERVIZI SOCIALI E CAMBIAMENTO CLIMATICO - WHAT-U

Il presidente Joe Biden parla della sua agenda interna dalla East Room della Casa Bianca a Washington, giovedì 28 ottobre 2021
(AP Photo/Susan Walsh)

Oggi il presidente americano Joe Biden prima di partire per Roma (il primo incontro che avrà sarà con Papa Francesco) si è recato a Capitol Hill per parlare al Congresso con gli alleati Democratici del suo pacchetto economico sul benessere sociale e sul clima, drasticamente ridotto.

1,75 trilioni in servizi sociali e programmi per il cambiamento climatico

Previsti 1,75 trilioni in servizi sociali e programmi per il cambiamento climatico. Cambierà la vita di milioni di persone”, ha detto Biden.

Nancy Pelosi vuole un voto sul disegno di legge sulle infrastrutture entro la fine della settimana per assicurarne l’approvazione prima che i fondi federali per strade e autostrade si esauriscano alla fine di questo mese.

I progressisti hanno bloccato il conto delle infrastrutture fino a quando non otterranno un accordo sul benessere sociale e la spesa per il clima, che prevede crediti d’imposta per la produzione di energia pulita e l’uso di veicoli elettrici.

Altre priorità del pacchetto

Nel mix una lunga lista di altre priorità, asilo nido gratuito per tutti i bambini, programmi di assistenza sanitaria ampliati – incluso il lancio di un nuovo sussidio per apparecchi acustici da 35 miliardi di dollari per le persone con Medicare, scuola materna universale per bambini nella fascia di età tra i 3 e i 4 anni, ampliamento del credito d’imposta per le famiglie che guadagnano $ 150.000 all’anno e rafforzamento del Medicaid.

Compresi anche più di 550 miliardi di dollari in iniziative per combattere il cambiamento climatico tra cui un credito d’imposta di 10 anni per l’energia pulita e un investimento di 105 miliardi di dollari per combattere le condizioni meteorologiche estreme. Spariti dal pacchetto il congedo famigliare retribuito e gli sforzi per abbassare i prezzi dei farmaci da prescrizione con non poche polemiche e indignazione di legislatori e avvocati.

Il quadro di spesa costerà circa $ 1,75 trilioni, un pacchetto molto più snello rispetto alla proposta da $ 3,5 trilioni che Biden aveva presentato all’inizio di quest’anno. Ulteriori 100 milioni di dollari potrebbero essere aggiunti per rafforzare il sistema dell’immigrazione e difesa delle frontiere aumentando il valore complessivo del pacchetto a 2,85 trilioni di dollari

Prevista un’addizionale sui multimilionari e sui miliardari

E la spesa sarà finanziata da un’imposta minima del 15% imposta alle grandi società e un supplemento dell’1% sui riacquisti di azioni societarie. E imporrà anche sanzioni alle imprese che esporteranno lavoro all’estero. A sostenere le entrate per aiutare a rafforzare questo pacchetto anche l’annullamento di alcuni dei tagli fiscali dell’amministrazione Trump del 2017. Ora tutto è nelle mani della Camera. La presidente della Camera Nancy Pelosi ha chiesto alla Camera di votare con la massima urgenza la legge sulle infrastrutture da 1 trilione di dollari che ha già approvato il Senato.

Per portare a termine il suo piano Biden ha bisogno del sostegno di tutti i democratici.

Oggi alla Camera

I progressisti della Camera hanno chiesto di vedere più di un accordo quadro sul disegno di legge sulla spesa sociale del signor Biden prima di andare avanti con il disegno di legge. Oggi alla Camera più di 55 progressisti si sono opposti al disegno di legge sulle infrastrutture sostenendo che la legge sulla spesa più ampia dovrebbe essere approvata per prima rispetto all’accordo più ristretto e bipartisan.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!