USA, I RINCARI PER GLI ALBERI DI NATALE SUPERANO IL 30%


 Il Fraser fir è l’albero di Natale più richiesto quindi venduto negli Stati Uniti. Quest’anno però a causa della pandemia e non solo, la carenza di alberi ha fatto aumentare i prezzi in maniera spropositata il prezzo di quelli attualmente sul mercato. L’anno scorso sono stati tagliati molti più alberi giovani a causa dell’aumento della domanda e non c’è stato il tempo necessario per farne crescere altri. Inoltre gli americani hanno dovuto fare i conti anche con lunghi periodi di siccità in alcune zone. La mancanza di alberi di Natale veri ha spostato la domanda su quelli finti, che di conseguenza hanno subito rincari tra il 10% e il 30% e da qualche settimana anche fino al 40%. Oltre al fatto che gli acquirenti hanno dovuto fare i conti con i ritardi che si sono accumulati ad ogni livello della catena di distribuzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!