NEGLI USA DISPONIBILI LE PILLOLE PER CURARE IL COVID-19 A CASA - WHAT-U

Questa immagine fornita da Pfizer nell’ottobre 2021 mostra le pillole Paxlovid COVID-19 dell’azienda. 
Le pillole devono essere assunte il prima possibile una volta che compaiono i sintomi e in ogni caso dietro prescrizione medica.
(Pfizer tramite AP)

Ora negli Usa i pazienti appena contagiati dal COVID-19 hanno una nuova opzione per curarsi da casa. La scorsa settimana i regolatori statunitensi hanno autorizzato la pillola Paxlovid, un farmaco antivirale in fase sperimentale attivo per via orale, che è stato elaborato per il trattamento precoce delle cellule infette da SARS-CoV-2, un profarmaco antivirale sviluppato dalla casa farmaceutica Pfizer, che agisce come un inibitore della proteasi 3CL e il Molnupiravir di Merck perché nei pazienti ad alto rischio, entrambi hanno dimostrato di ridurre le possibilità di ricovero in ospedale o di morte per COVID-19. Ovviamente con il monito che è assolutamente vietato il fai-da-te, perché questi sono medicinali soggetti a prescrizione medica.

CHI DEVE PRENDERE QUESTE PILLOLE?

Le pillole antivirali sono consigliate a tutti coloro che risultano positivi al test del Covid. Il livello del contagio deve risultare lieve o moderato e queste pillole sono consigliate ai soggetti più fragili ossia a coloro che possono ammalarsi gravemente. Come le persone anziane o quelle affette da malattie cardiache, cancro o diabete che le rendono più vulnerabili. Entrambe le pillole sono state approvate per gli adulti e solo il Paxlovid è stato autorizzato per i bambini dai 12 anni in su.

CHI NON DEVE PRENDERE QUESTE PILLOLE?

Il Molnupiravir di Merck non è autorizzato per i bambini perché potrebbe interferire con la crescita ossea. Inoltre non è raccomandato per le donne in gravidanza perché potrebbe creare dei problemi al feto. La pillola di Pfizer invece non è raccomandata per i pazienti con gravi problemi ai reni o al fegato. Entrambe le pillole antivirali non sono autorizzate per le persone ricoverate con COVID-19.

QUALI LE MODALITÀ DI ASSUNZIONE?

Le pillole devono essere iniziate il prima possibile, entro cinque giorni dall’inizio dei sintomi. Tosse, mal di testa, febbre, perdita del gusto o dell’olfatto e dolori muscolari e muscolari sono i sintomi più comuni. In caso di dubbi si consiglia di consultare un sito Web per fare un check dei sintomi e in ogni caso il test è il primo passo da fare non appena si manifestano i sintomi di COVID-19. In ogni caso il trattamento dura 5 giorni.

DOVE SI POSSONO COMPRARE QUESTE LE PILLOLE?

Come abbiamo già scritto occorre la prescrizione di un medico o di un altro operatore sanitario autorizzato. Il governo degli Stati Uniti sta già fornendo queste pillole gratuitamente, ma le scorte saranno limitate. 

QUESTE PILLOLE FUNZIONANO PER LA VARIANTE OMICRON?

Le pillole dovrebbero essere efficaci contro l’omicron perché non prendono di mira la proteina spike dove risiedono la maggior parte delle mutazioni preoccupanti della variante. Le due pillole funzionano in modi diversi per impedire la riproduzione del virus.

CI SONO ALTRE OPZIONI PER I NUOVI PAZIENTI COVID-19?

Sì, ma non sono facili da usare come una pillola: sono farmaci che vengono somministrati per via endovenosa o per iniezione, in genere in un ospedale o in una clinica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!