it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
PATTINSON A "VERISSIMO" PARLA DI BATMAN IN USCITA AL CINEMA IL 3 MARZO. "SONO MOLTO FIERO DEL RISULTATO FINALE" - WHAT-U

Robert Pattinson
ph. instagram

Domani per la prima volta a VerissimoRobert Pattinson, protagonista dell’attesissimo The Batman, in uscita nelle sale il 3 marzo, parlerà dell’attesa pellicola. Ecco alcune anticipazioni. “Il mio entusiasmo è a mille! Sono cresciuto guardando Batman, quando ero piccolo indossavo il suo costume. Non avrei mai immaginato di poter realizzare questo film. Sono molto fiero del risultato finale”.

E quando la Toffanin che gli chiede come sia stato indossare i panni del suo supereroe preferito, l’attore confessa: “Quando mi guardavo allo specchio provavo una sensazione potentissima, dovevo darmi un pizzicotto per capire che non stavo sognando, è stata l’esperienza più incredibile che abbia mai provato in vita mia, nessun ruolo è paragonabile a questo”.

La conduttrice poi parlando della pandemia, ha sottolineato la triste condizione di molti suoi colleghi che sono stati costretti a fermarsi, mentre lui ha avuto la possibilità di proseguire: “Ho avuto la fortuna di continuare a lavorare seguendo il mio sogno. Non mi rendevo conto di quello che stava accadendo in giro perché ero concentrato a lavorare sul film. Quando ho finito le riprese mi sono accorto che il mondo era cambiato”. Un’esperienza che lo ha trasformato anche nel personale: “Dopo la pandemia sono diventato molto più paziente e ho capito che posso trascorrere anche del tempo da solo”.

Pattinson, che ha iniziato a fare film da adolescente, oggi è diventato uno dei personaggi più amati dal cinema mondiale, e non ha mai perso la sua timidezza: “Quando avevo vent’anni sapevo che quello era il lavoro che avrei fatto per il resto della mia vita. Ero timido e lo sono ancora quando cammino per strada cerco di nascondermi perché mi imbarazzo a parlare con le persone”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!