LA REGINA ELISABETTA DICE ADDIO A BUCKINGHAM PALACE


(ph. Fototeca di Tim Graham via Getty Images)

La regina Elisabetta II, dopo 70 anni di regno trascorsi prevalentemente all’interno delle mura di Buckingham Palace ha deciso di dire definitivamente addio alla sontuosa residenza reale per andare a vivere definitivamente nel Castello di Windsor. Lo ha scritto lo storico quotidiano inglese The Times. Un passo importante per la sovrana probabilmente dettato anche dalla necessità di ritrovare un po’ più di serenità nell’amato castello dove ha trascorso molti momenti felici con l’amato principe Filippo. “Windsor è il posto che ama”, ha detto al UK Times uno dei suoi conoscenti, autore reale e vice lord luogotenente del Berkshire Hugo Vickers.

“Ha i suoi ricordi con il principe Filippo lì, ha i suoi pony lì e la famiglia nelle vicinanze. Ha senso. “La decisione arriva dopo una serie di problemi di salute per la regina, che lunedì ha incontrato il primo ministro canadese Justin Trudeau al Castello di Windsor, nel suo primo fidanzamento di persona da quando si è ammalata di COVID-19. A ottobre ha anche trascorso una notte in ospedale per un disturbo non specificato, ridimensionando i suoi doveri ufficiali e riposandosi in seguito su ordine dei medici. La regina si era trasferita a Windsor con Philip per un breve periodo durante il lockdown. Poi dopo la morte di Filippo che l’ha lasciata 2 mesi prima di compiere 100 anni, era tornata a Buckingham Palace.

Con la morte nel cuore per la scomparsa del suo adorato marito, ha dovuto affrontare un altro dolore, lo scandalo Epstein, che aveva coinvolto anche Andrea, il suo secondogenito, che ora vive con l’ex moglie Sarah Ferguson nella tenuta di Windsor. Insomma una bordata via l’altra, che ancora una volta non sono riuscite ad abbattere il cuore della regina, perlomeno nella versione pubblica. Ora sarà Carlo, che quando verrà incoronato re, prenderà il suo posto assieme alla moglie Camilla, a Buckingham Palace.

È noto che Carlo prediliga la sua casa londinese, Clarence House, al “quartier generale della monarchia”, ma una volta salito al trono, ha affermato The Times, si adeguerà alle nuove necessità dettate dalla ragion di Stato. Lunedì, la regina, ha incontrato il premier canadese Justin Trudeau al Castello di Windsor in buona forma ossia senza bastone e sorridente. The Kingdom must go on, il Regno deve andare avanti. Ma questa la regina lo sa da più di 70 anni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!