it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
KAMALA HARRIS SEMPRE PIÙ SOLA. ORA ANCHE IL CONSIGLIERE PER LA SICUREZZA NAZIONALE LE HA DETTO ADDIO - WHAT-U

Il vice-presidente Usa Kamala Harris

Oggi sul tavolo di Kamala Harris sono arrivate le dimissioni del suo consigliere per la sicurezza nazionale Nancy McEldowney. La Casa Bianca non ha fornito dettagli sul suo addio. L’unica cosa certa è che questa partenza arriva in un momento difficile per la Harris, che ha svolto un ruolo chiave negli sforzi dell’amministrazione Biden per fermare lo spargimento di sangue in Ucraina. 

La vice-presidente il mese scorso ha partecipato a incontri critici con i leader in Polonia e Romania, al confine con l’Ucraina. I suoi viaggi però sono stati ampiamente stroncati dalla critica, che già l’aveva presa di mira per una risata inappropriata in risposta a una domanda sui rifugiati ucraini. 

Oggi Nancy McEldowney è stata sostituita con Phillip Gordon, ha detto la Casa Bianca. Gordon in passato aveva già lavorato assieme alla McEldowney e alla Harris fornendo varie consulenze a lei e al presidente Biden su argomenti come l’Afghanistan, l’Iran e l’Ucraina.

Entrambi avevano accompagnato la signora Harris nei suoi viaggi di politica estera, incluso il suo viaggio in Polonia e Romania all’inizio di questo mese.

La McEldowney e il Gordon hanno anche ricoperto incarichi di sicurezza nazionale nell’amministrazione Obama. Durante la sua permanenza nell’amministrazione Obama, Gordon ha servito come assistente speciale del presidente e coordinatore della Casa Bianca per le regioni del Medio Oriente, del Nord Africa e del Golfo.

L’addio alla McEldowney arriva dopo una serie di uscite di alto profilo dai team di comunicazione della vice-presidente. Il vice segretario stampa Sabrina Singh ha lasciato l’ufficio del vicepresidente la scorsa settimana per il Dipartimento della Difesa, lasciando solo uno dei quattro membri principali del team di comunicazione rimasti dal primo giorno in carica della signora Harris. L’addetto stampa della signora Harris, Symone Sanders, si è dimesso a dicembre in seguito alla partenza del direttore delle comunicazioni Ashley EtienneKate Childs Graham, una delle principali scrittrici dei discorsi per il vicepresidente, se n’è andata a febbraio. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!