PUTIN SÌ A UN INCONTRO CON ZELENSKY CON UN ACCORDO SCRITTO ELABORATO DA ENTRAMBI I PAESI - WHAT-U

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che incontrerà il suo omologo ucraino Vladimir Zelensky solo quando verrà elaborato uno specifico accordo scritto tra i due paesi, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

“Putin non ha mai rifiutato un possibile incontro con Zelensky. Putin non lo ha mai escluso, sì, ipoteticamente è possibile”, ha detto Peskov oggi intervistato sul canale televisivo Russia-1. “Eppure, affinché (l’incontro) avvenga, è necessario che un determinato documento venga generato dalle due delegazioni. Non un insieme di idee, ma un documento scritto specifico. Solo quando si arriverà a quel punto, arriverà il momento per quell’incontro”, ha precisato il portavoce.

Rispondendo alla domanda se la Russia può essere certa che l’Ucraina attuerà il nuovo accordo bilaterale, l’addetto stampa di Putin ha dichiarato: “Abbiamo questa esperienza (dell’Ucraina che non adempie ai suoi obblighi), la ricordiamo, la ricordiamo molto bene, ma noi agiamo di conseguenza”, ha assicurato.

Ultimamente, la Turchia parlava di piani per organizzare un incontro tra Putin e Zelensky. Il 1° aprile, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha affermato che l’organizzazione di tale incontro resta una priorità per la Turchia. Eppure lo stesso giorno, il portavoce presidenziale turco Ibrahim Kalin ha affermato che è difficile stabilire una data specifica per questo ipotetico incontro, poiché la situazione è in continua evoluzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!