IL MINISTERO DELLA SALUTE EMANA UNA CIRCOLARE PER METTERE IN GUARDIA LA COMUNITÀ MEDICA PER CASI DI UN'EPATITE SCONOSCIUTA - WHAT-U

A seguito della segnalazione di un’epatite sconosciuta segnalata dopo il riscontro di alcuni casi nelle scorse settimane in Europa e negli Usa, ora anche in Italia, si corre ai ripari. Oggi il Ministero della Salute ha pubblicato una circolare con le indicazioni dei controlli da effettuare in seguito all’allerta. La nuova circolare, la seconda dopo quella del 14 aprile, chiede a tutte le organizzazioni sanitarie e ai medici di segnalare ogni caso sospetto di epatite di cui non si comprendono le cause. 

 “Si raccomanda, in questa fase, volendo privilegiare sensibilità rispetto a specificità, di valutare ed eventualmente segnalare anche i casi parzialmente rispondenti alla definizione di caso di prevedere in ogni caso la conservazione dei campioni biologici per consentire ogni altro eventuale accertamento ritenuto necessario”, questo è ciò che si legge nella circolare del ministero della Salute firmata dal direttore alla prevenzione Gianni Rezza. Nessun nesso fra vaccino anti-Covid e i casi di epatite acuta che ha fatto scattare l’allarme in Gb e poi in altri paesi d’Europa e Usa, precisano dal ministero dopo l’allarme dalla segnalazione su Twitter della morte per epatite acuta di una persona di 82 anni avvenuta in Olanda, che si era da poco vaccinata contro il Covid-19. “L’allarme è giunto da un medico cardiologo statunitense noto per l’attività di disinformazione sui social media, come fa notare il sito The Dispatch. Ma anche in questo caso si tratta tipicamente di un caso di associazione tra due eventi in mancanza di una relazione di causa-effetto tra gli eventi stessi” si spiega.

Epatite acuta nei bambini, in Italia 11 casi di cui 2 confermati

Al 22 aprile in Italia sono state 11 in totale le segnalazioni che fanno riferimento a pazienti individuati in diverse Regioni italiane (Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Sicilia, Toscana e Veneto), si legge nella circolare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!