L’attrice e conduttrice spagnola Rocío Muñoz Morales condurrà le serate di apertura e di chiusura della 79/a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia. Aprirà la rassegna nella serata di mercoledì 31 agosto, sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) in occasione della cerimonia di inaugurazione, e guiderà la cerimonia di chiusura sabato 10 settembre, in occasione della quale saranno annunciati i Leoni e gli altri premi ufficiali.

Nata a Madrid nel 1988, ma originaria del sud della Spagna, Rocío ha iniziato a studiare ballo fin da bambina. Successivamente ha iniziato la sua carriera televisiva come ballerina professionista, ed diventa popolare grazie alla sua partecipazione come insegnante di danza nel programma Mira quién baila, edizione spagnola di Ballando con le stelle. Nel 2009 ha debuttatp come attrice nella serie televisiva La Pecera De Eva, su Telecinco. Nel 2010 viene scelta per interpretare il ruolo della protagonista femminile nell’adattamento spagnolo di Casi Ángeles, serie argentina di grande successo. Nel 2011 prende parte alla seconda serie di Ángel O Demonio per il canale spagnolo Telecinco; serie che le consente di farsi notare come attrice e grazie alla quale inizia a prendere parte ad altri progetti. Prima di trasferirsi in Italia è stata protagonista della commedia Todo Es Posible En El Bajo. Nonostante negli ultimi anni Rocío abbia tralasciato il lavoro come modella per dedicarsi alla recitazione, restano tante le sue collaborazioni con diversi stilisti.

Nel 2012 la rete televisiva Telecinco la chiama per condurre il programma Premier Casino, al quale partecipa anche l’anno successivo. Sempre nel 2012, debutta al cinema italiano nella commedia Immaturi – Il viaggio, diretta da Paolo Genovese. Nel 2013 è impegnata nelle riprese del film d’azione tedesco The Glorious Seven, diretto da Harald Franklin. Dal 2015 è presente nella serie televisiva Un passo dal cielo, prodotta da Lux Vide, a fianco di Terence Hill, in onda su Rai 1. Nel 2015, Rocío affianca Carlo Conti, Arisa ed Emma alla conduzione del Festival di Sanremo 2015, evento che lancia la sua carriera in Italia e la fa apprezzare dal grande pubblico. Sempre nel 2015, gira come protagonista femminile nel ruolo di Anna Rossi RibeiroTango per la libertà, accanto ad Alessandro Preziosi, con regia di Alberto Negrin; miniserie in due puntate, in onda su Rai1. Nello stesso anno, esordisce nel cinema americano con il film All Roads Lead To Rome, per la regia di Ella Lemhagen, al fianco di Sarah Jessica Parker.

Nel 2017 esordisce a teatro con lo spettacolo Certe notti, per la regia di Giuseppe Miale di Mauro, che ha come tema il terremoto dell’Aquila del 2009. Poi recita accanto a Massimo Boldi nel film Natale da chef, diretto da Neri Parenti e nel film per il cinema Tu mi nascondi qualcosa” diretta da Giuseppe Loconsole, assieme a Rocco Papaleo e Giuseppe Battiston, nelle sale nel 2018. A novembre del 2017, riprende la sua attività teatrale con la commedia di denuncia sociale Di’ che ti manda Picone, in tournée per tutta l’Italia fino ad aprile 2018 accanto a Biagio Izzo, per la regia di Giuseppe Miale Di Mauro. E poi è protagonista femminile, insieme a Daniele Liotti, anche della quinta stagione di Un passo dal cielo, su Rai1. Nel 2019 conduce Feliz 2020, il programma di capodanno trasmesso da TVE1. E poi in teatro recita in Love Letters (2019) e Sherlock Holmes e i delitti di Jack Lo squartatore (2020).

Dopo aver condotto la maratona Telethon su Rai 1 nel 2020, nell’ottobre 2021 conduce una puntata de Le Iene con Nicola Savino.

L’amore per Bova

Nell’ottobre del 2011 sul set di Immaturi – Il viaggio, film girato sull’isola greca di Paro, incontra per la prima volta Raoul Bova e tra i due successivamente nasce una relazione dalla quale poi sono nate due figlie: Luna, nata il 2 dicembre 2015, e Alma, nata il 1º novembre 2018.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!