ph. Instagram/HilariaBaldwin

Hilaria Baldwin ha rivelato che il suo settimo figlio sarà una bambina, e lo ha fatto sapere a tutti i suoi fan e a quelli del marito Alec Baldwin, pubblicando un video su Instagram nel quale lei ha espresso la sua immensa gioia per il nuovo arrivo: “Non vedo l’ora di conoscerti figlia mia”. 

L’influencer nata a Boston ha voluto che in questo video ci fossero tutti. A partire dal suo amatissimo marito, in apertura, e i loro sei figli; Lucía, 13 mesi, Carmen Gabriela, 8 anni, Rafael Thomas, 6 anni, Leonardo Ángel Charles, 5 anni, Romeo Alejandro David, 3 anni, e Eduardo “Edu” Pao Lucas, 18 mesi, su Instagram.

Alec, 63 anni, e Hilaria, 38 anni, avevano annunciato l’arrivo di un altro bambino, poco dopo l’inizio di quest’anno, per la precisione a marzo, cinque mesi dopo l’incidente avvenuto sul set del film Rust dove ha perso la vita la direttrice della fotografia ucraina Halyna Hutchins. 

“È sempre stato divertente e significativo per me scoprire qual è il sesso del mio bambino”, ha scritto Hilaria via Instagram, “eppure, man mano che cresco e imparo, questa volta voglio farlo in modo leggermente diverso. Cosa renderà il nostro bambino una persona amorevole e completa? Cosa importa? Cosa li farà sentire visti, liberi e orgogliosi? Forse niente che possiamo definire. Possiamo solo guidare, incoraggiare il loro spirito, ascoltare, condividere le nostre esperienze e imparare da loro, mentre osserviamo il loro viaggio. Possiamo fornire la migliore vita possibile, ma il resto spetta al nostro bambino scoprire il proprio sé unico. Condivido con voi le speranze e i desideri della nostra famiglia, l’incoraggiamento e i consigli per il nostro nuovo bambino. Provo tanta gioia, guardando questi bambini, che sono pieni di amore e della saggezza più semplice e gentile. Sentirli condividere le loro parole è uno dei miei più grandi doni nella vita.
Unisciti a noi per onorare questo piccolo essere umano”.

Ma Hilaria è anche consapevole del fatto che la maternità può riservare brutte sorprese. Perché ha dovuto fare i conti con due gravidanze terminate senza un lieto fine che per lei sono state un vero shock. E ora che è entrata nella sedicesima settimana, la sua soglia di allerta è altissima. Perché è inevitabile non pensare a ciò che le è accaduto in precedenza.

“Gran parte della maternità è aspettare e rendersi conto che c’è così tanto oltre il nostro controllo. Mentre mi avvicino al periodo in cui ho perso il secondo figlio nel 2019, alla sedicesima settimana, divento più nervosa. Mi viene chiesto continuamente come mantenere la calma e farcela dopo una perdita. Ad essere onesti, è difficile mantenere la calma, anche se non avessi subito una perdita. Nel primo trimestre spesso mi veniva voglia di piangere. Ho espresso la mia frustrazione a mia madre quando ero incinta di Carmen. Ho pensato che da un momento all’altro avrei iniziato a sanguinare…”, Ma poi ho compreso che bisogna Imparare a lasciarsi andare e capire che siamo in un sistema naturale che non è sempre benevolo, e questa per me è stata per me una lezione difficile e importante. Anche se ci lavoro costantemente”. E ancora: “Quando divento nervoso, mi concentro sul respiro e cerco di calmare i muscoli dello stress nel mio corpo. Questo aiuta la mia mente. Ho questo ecodoppler da quando ero incinta di Edu. Non sono andato a tante dr app a causa del COVID, quindi l’ho fatto piccoli controlli a casa. 

“A volte le donne non riescono a trovare il battito del cuore (anche se c’è), perché può essere complicato. Questa è una cosa importante a cui pensare. IAnche se a volte le persone ne diventano dipendenti…. Comunque, come sempre, mi piace trasmettervi i miei pensieri e la mia esperienza, nel caso possa essere utile”, ha concluso Hilaria su Instagram.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!