it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
APPLAUSI E FISCHI PER HARRY E MEGHAN ALL'USCITA DA ST. PAUL CATHEDRAL - WHAT-U

Meghan Markle e il principe Harry sono stati fischiati mentre lasciavano la cattedrale di St. Paul a Londra (Getty Images)

Il principe Harry, 37 anni, e Meghan Markle, 40, sono stati accolti con fischi e applausi oggi mentre lasciavano, tenendosi per mano, la cattedrale St. Paul Cathedral che ha ospitato l’evento clou della seconda giornata di celebrazioni pubbliche del Giubileo di Platino. La cerimonia è iniziata con il rintocco della campana più grande della Gran Bretagna. La sovrana come è già noto ha dato forfait per un malessere. Hanno invece presenziato all’evento Carlo, William e anche il principe Harry con la moglie.

Durante il servizio del National Service of Thanksgiving, Harry e Meghan, e suo fratello, il principe William, e la cognata, Kate Middleton, erano seduti ai lati opposti quasi a tenere le distanze per precludere qualsiasi possibilità di dialogo. Accanto al Duca e alla Duchessa di Sussex si sono invece seduti i cugini la Principessa Eugenia e la Principessa Beatrice e i rispettivi mariti, Jack Brooksbank ed Edoardo Mapelli Mozzi.

“Al momento, non sembra probabile che Harry, Meghan, William e Kate si incontreranno separatamente durante le celebrazioni del Giubileo”, ha detto una fonte. 

Ma se la spaccatura dei fratelli sembra al momento insanabile, i rapporti di Harry e Meghan con altri membri della famiglia reale appaiono più che cordiali. Ieri Meghan durante l’evento di Trooping the Colour 2022, che ha visto dai vetri di una finestra laterale al famoso balcone dove la regina assieme al resto della famiglia si è riunita, è stata immortalata mentre scherzava con le pronipoti della regina Savannah Phillips, 11, Isla Phillips, 10, Mia Tindall, 8 e Lena Tindall, 3.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!