AMBER HEARD NEI GUAI PER LE SPESE LEGALI DELLA CAUSA CONTRO DEPP - WHAT-U

Amber Heard
(Ph. by ELIZABETH FRANTZ/POOL/AFP via Getty Images)

Amber Heard ha chiesto alla sua compagnia assicurativa di coprire una parte delle spese della causa che ha perso contro l’ex marito Johnny Depp. Ma contrariamente a quanto si aspettava  le è stato risposto picche. Nessun rimborso. Facendola andare unaltra volta su tutte le furie. Cosa diceva l’accordo? Amber aveva una polizza di responsabilità civile di 1 milione di dollari con la New York Marine e la General Insurance Co. La polizza copriva tutti i tipi di condotta illecita, inclusa la diffamazione. Ma con un cavillo, come ne vengono fuori tanti in questi casi. Ai sensi della legge della California che disciplina la polizza assicurativa, una compagnia di assicurazioni non deve pagare se l’assicurato (Amber) ha commesso un comportamento illecito, “volontario”. Il New York Marine afferma che la giuria non solo ha ritenuto che la diffamazione commessa da Amber fosse intenzionale, ma anche dannosa. Quindi, in assenza di volontarietà, la compagnia di assicurazioni ha risposto alla Heard che si dovrà pagare tutto da sola. del giudice che, in base alla polizza e alla legge, non è responsabile di pagare parte del conto di Amber. E visto cche il conto è salatissimo, 8,3 milioni di dollari, l’unico aiuto provvidenziale che pogtrebbe davvero ricevere è quello dell’ex fidanzato Elon Musk.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!