LA ROYAL OPERA HOUSE TORNA NELLE SALE CINEMATOGRAFICHE - WHAT-U

Nel biennio 2022/23, la Royal Opera House annuncia la sua più grande stagione cinematografica di sempre. Ben 13 produzioni del Royal Ballet e della Royal Opera saranno trasmesse in più di 1.300 cinema in tutto il mondo. La Stagione cinematografica si aprirà il 27 settembre con la meravigliosa opera di Puccini, Madama Butterfly. Il mese successivo (il 5 ottobre), gli spettatori potranno unirsi al Royal Ballet per la serata di apertura di Mayerling di Kenneth MacMillan, e sperimentare la nuovissima produzione di Aida di Robert Carsen (il 12), diretta da Antonio Pappano, e assistere a La Bohème (il 20) con un cast eccezionale che comprende Juan Diego Flórez e Danielle de Niese.
La serata di apertura di The Royal Ballet: A Diamond Celebration – che comprende Diamonds di George Balanchine, la prima rappresentazione della Compagnia di For Four di Christopher Wheeldon e tre prime mondiali – sarà trasmessa in diretta il 16 novembre. L’8 dicembre, Lo Schiaccianoci ci porterà sulla neve con magiche scenografie e le danze eseguite nell’onirico Regno dei Dolci. Il 2023 si aprirà con la proiezione di Come l’acqua per il cioccolato, un balletto di Christopher Wheeldon in anteprima e ispirato all’omonimo romanzo messicano di Laura Esquivel, il 19 gennaio. Seguiranno Il barbiere di Siviglia (15 febbraio), la Turandot (22 marzo) e la nuova produzione del Royal Ballet di Cenerentola di Frederick Ashton (12 aprile). Ad aprile e maggio il pubblico potrà assistere a Le nozze di Figaro di Mozart (27 aprile) e a La bella addormentata del Royal Ballet (24 maggio). Infine, il 13 giugno, la Stagione cinematografica si chiuderà con Il trovatore, una produzione inedita che riporterà al Covent Garden la regista premio Olivier Adele Thomas dopo il successo di Bajazet (2022) e Berenice (2019).
   


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!