it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
L'ULTIMO SALUTO ALLA REGINA ELISABETTA - WHAT-U

(Aaron Chown/Pool photo via AP)

La Gran Bretagna e il mondo intero ricorderanno per molti anni la fastosa cerimonia di saluto alla regina Elisabetta II in un funerale di stato che oggi ha coinvolto presidenti e re, principi e primi ministri e un’immensa folla di persone comuni che si è ammassata lungo le strade di Londra per onorare la defunta monarca che ha regnato per ben 70 anni, sempre  fedelissima ai suoi impegni. Sulla bara drappeggiata con lo stendardo reale oltre alla corona dello stato imperiale e il globo e lo scettro della sovrana, c’era una corona di fiori con una nota scritta a mano firmata Charles R. che diceva: “In amorevole e devota memoria”. L’arrivo della bara, sorretta da 8 giovani uomini, nell’Abbazia di Westminster, ha suscitato grande emozione. “Qui, dove la regina Elisabetta si sposò e venne incoronata da tutta la nazione, dal Commonwealth e dalle nazioni del mondo, ci riuniamo per piangere la nostra perdita, per ricordare la sua lunga vita di servizio disinteressato e con fiducia per impegnarci alla misericordia di Dio nostro creatore e redentore”, ha detto il decano dell’abbazia medievale, David Hoyle, alle persone in lutto, all’apertura del funerale. Una messa lunga che si è conclusa con due minuti di silenzio osservati in tutto il Regno Unito, dopodiché i partecipanti hanno cantato l’inno nazionale, ora intitolato God Save the King. Lunedì è stato dichiarato giorno festivo in onore della sovrana, morta l’8 settembre, perciò centinaia di migliaia di persone sono riuscite a prendere parte anche a distanza alla cerimonia. Quando il corteo è passato davanti a Buckingham Palace, la residenza ufficiale della monarca a Londra, tutti i suoi dipendenti hanno fatto un inchino in segno di rispetto. L’arcivescovo di Canterbury Justin Welby ha detto nel suo sermone che “pochi leader hanno ricevuto una dimostrazione di affetto così calorosa”. Al funerale hanno partecipato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, il presidente francese Emmanuel Macron, tutti gli ex primi ministri britannici in vita e i reali europei. Anche l Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha preso parte alle esequie solenni di Sua Maestà la Regina Elisabetta II. Il Capo dello Stato, al suo arrivo a Londra, è stato accolto dal Re Carlo III e dalla Regina consorte Camilla a Buckingham Palace per un ricevimento formale a cui sono intervenuti i vertici politici del Regno Unito e i membri senior della Royal Family. La sera prima del funerale, Carlo ha inviato un messaggio di ringraziamento a tutti i britannici e in tutto il mondo, dicendo che lui e sua moglie Camilla, la regina consorte, si erano “commossi oltre misura” per il gran numero di persone hanno manifestato il loro affetto per la regina.

La regina Elisabetta II al termine della cerimonia è stata sepolta nella cappella di St George, annessa al castello di Windsor, nel corso di una cerimonia privata a cui hanno preso parte re Carlo III e i membri più stretti della famiglia reale britannica. La sovrana ora riposa in una piccola cappella della chiesa, la King George VI Memorial Chapel, a fianco del principe consorte Filippo e vicino al padre Giorgio VI, alla regina Madre e alla sorella, la principessa Margaret. Sulla lastra di marmo della tomba appare la semplice scritta: “Elizabeth II 1926-2022”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!