[gtranslate] MATTHEW PERRY PROMETTE: "CHIEDERÒ SCUSA A KEANU REEVES PERSONALMENTE" - WHAT-U

Matthew Langford Perry l’attore famoso soprattutto per aver partecipato alla serie televisiva Friends nella quale ha interpretato per dieci anni il personaggio di Chandler Bing sabato scorso ospite del Los Angeles Times Festival of Books , è tornato a parlare dell’increscioso capitolo del suo libro Friends, Lovers, and Big Terrible Thing nel quale ha citato il noto attore Keanu Reeves con parole discriminatorie promettendo di rimuovere le sue osservazioni controverse sul collega dalle future edizioni. Questa la frase incriminata che ha fatto arrabbiare i fan di Revees: “Mi stupisco del fatto che Reeves sia ancora fra noi mentre River Phoenix e Chris Farley invece sono morti”.  

“Ho detto una cosa stupida. È stata una cosa cattiva”, ha ribadito Perry al festival. “Ho citato il suo nome perché vivo nella stessa strada. Gli ho già chiesto più volte pubblicamente scusa. E quando lo incontrerò personalmente”, ha aggiunto Matthew, “lo farò anche di persona. Il riferimento a Reeves è stato scritto come un tentativo di rendere omaggio a personaggi del calibro di Phoenix e Farley, non aveva l’obiettivo di offendere lui”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY