SENATO VOTA NO AL PROCESSO A SALVINI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Duecentotrentasette i voti ottenuti dalla relazione della giunta delle immunità del Senato che nega l’autorizzazione a procedere nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini per il caso Diciotti. Contrari 61 e nessun astenuto. Lo comunica ufficialmente in Aula al Senato la presidente Elisabetta Casellati.

Salvini, che fino ad oggi ha sempre respinto le accuse di detenzione illegale di oltre 100 migranti e abuso di ufficio mentre si preparava allo scontro con la magistratura, ora può finalmente scendere dal banco degli imputati e tirare un sospiro di sollievo.

Il gruppo di 150 migranti bloccato sulla nave da guardia costiera italiana Diciotti, dopo aver trascorso 10 giorni in mare in seguito al rifiuto dell’Italia a sbarcare, in forza dell’accordo con l’Irlanda e l’Albania che prevedeva che anche questi Paesi se ne prendessero alcuni, è stato al centro dell’attenzione delle cronache dallo scorso agosto. E oggi il Senato ha deciso per il no a procedere nei confronti del vicepresidente del Consiglio e ministro dell’interno del Governo Conte.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall’articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall’articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.

FOLLOW US
Ultimi articoli