•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Milano è la città dove occorrono più annualità, 11,1 seguita da Roma che scivola al secondo posto, con 9,3 annualità. Questo è quanto dice un recente focus sul mercato immobiliare effettuato dall’Ufficio studi di Tecnocasa. “Il rialzo costante dei prezzi a Milano, con tassi di crescita superiori alla media la pone in cima alle città più costose d’Italia. Al terzo posto Firenze con 9 annualità. Palermo, è la città dove servono meno annualità di stipendio (3,6).

Effettuando un confronto a distanza di dieci anni, si evince che a livello nazionale la differenza è stata più consistente: infatti si è passati dalle 9,0 annualità nel 2009 alle 6,6 del 2019. In questo lasso temporale per comprare casa a Roma occorrono 4,3 annualità in meno, a Milano 1,4 annualità in meno. Bologna (-1,1) è la città in cui, nell’orizzonte temporale considerato, il numero di annualità necessario è diminuito meno.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!