•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ieri è stato ucciso a Los Angeles il rapper trentatreenne Nipsey Hussle, candidato ai Grammy per l’album “Victory Lap”. Ad annunciare la sua morte, il sindaco della metropoli Gil Garcetti.
Nipsey, il cui vero nome era Ermias Asghedom, è stato coinvolto in una sparatoria in pieno giorno davanti al suo negozio di abbigliamento sportivo, The Marathon Clothing, in un quartiere, a sud del centro di Los Angeles. In quest’area che fino al 2003 si chiamava South Central Los Angeles e che confina con i quartieri Westside a nord-ovest, e con Downtown a nord-est, l’artista era noto per il suo impegno civico.

https://www.instagram.com/p/BvsXHV7hAt8/?hl=it

Difatti Nipsey era molto stimato nel mondo dell’hip hop non solo per la sua musica, ma anche per essere riuscito a salvaguardare la sua integrità morale in un ambiente difficile ed essere divenuto un esempio di rettitudine per tanti ragazzi.

Molti i messaggi di cordoglio su Instagram di tantissimi vip che gli volevano bene e non solo come collega. Tra i primi a scrivere un post epr ricordarlo, Rihanna, l’attrice Issa Rae, il campione dei Lakers, Le Bron James, Drake, Chance the Rapper, Meek Mill che hanno manifestato stupore e sofferenza per quelo che è successo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!