[gtranslate] WERTMÜLLER OSCAR ALLA CARRIERA - WHAT-U

la regista italiana Lina Wertmüller

L’Academy of Motion Picture Arts & Sciences ha annunciato che tra gli Oscar alla carriera assegnati quest’anno c’è anche la statuetta per la regista italiana Lina Wertmüller. Novant’anni, è stata la prima donna candidata all’Oscar come migliore regista, per il film “Pasqualino Settebellezze” nella cerimonia del 1977, contro John G. Avildsen, che vinse con “Rocky”. Solo quattro le altre donne che hanno ottenuto la nomination al miglior regista: Jane Campion, Sofia Coppola, Kathryn Bigelow e Greta Gerwig, e Bigelow è l’unica donna che ha vinto. Il consiglio di amministrazione dell’Academy of Motion Picture Arts & Sciences film ha votato sabato scorso.

“I premi di questi governatori assegnati dall’Accademia ogni anno riconoscono le persone che si sono dedicate a una vita di realizzazione artistica e hanno apportato contributi eccezionali al nostro settore, e non solo”, ha dichiarato il presidente dell’accademia John Bailey.

David Lynch and Laura Dern in Twin Peaks 2017
ph. Imdb

Gli altri tre premiati sono stati David Lynch, Wes Studi e Geena Davis. Lynch, 73 anni, nel passato è stato nominato quattro volte all’Oscar con “The Elephant Man”, per la sceneggiatura adattata e miglior regia. Le sue altre nomination come miglior regista sono state per “Blue Velvet” e “Mulholland Dr.”

Wes Studi in “Hostiles” (2017)
ph. Imdb

Studi, 71 anni, non ha mai ricevuto una nomination agli Oscar, ma ha fatto parte di numerosi film nominati all’Oscar e vincitori come “Balla con i lupi” nel ruolo di guerriero capo Pawnee , “L’ultimo dei Mohicani” nei panni di Magua, “Il nuovo mondo” in quelli di Opechancanough e “Geronimo: Una leggenda americana” in quelli di Geronimo.

Geena Davis, premiata per la sua interpretazione nel film “Turista per caso”, che le fece vincere l’Oscar come “miglior attrice non protagonista” nel 1989.
Alan Lightderivative work:
Wildhartlivie [CC BY 2.0
https://creativecommons.org/licenses)

La Davis, 63 anni, nota per i suoi ruoli nel film “La mosca” (1986), “Beetlejuice” (1988), “Ragazze vincenti” (1992), “Spy” (1996), “Stuart Little” (1999) , nel 1989 ha vinto l’Oscar come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film “Turista per caso”.

Poi ha ricevuto una seconda candidatura agli Oscar come miglior attrice protagonista per la sua interpretazione (N.d.R. nei panni di Thelma Yvonne Dickerson) nel film cult “Thelma & Louise” (1991). Nel 2005 ha vinto il Golden Globe come migliore attrice di “Una donna alla casa bianca”. Nel 2014, è tornata in televisione con il ruolo della dr.ssa Nicole Herman in “Grey’s Anatomy”, mentre nel 2016 ha interpretato Regan MacNeil/Angela Rance nella serie televisiva horror “The Exorcist”.

L’11a cerimonia annuale si terrà il 27 ottobre, un mese prima del solito, al Ray Dolby Ballroom di Hollywood, a pochi passi da dove si svolgeranno gli Oscar il 9 febbraio 2020.




Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY