MOSCOVICI, PER EVITARE LA PROCEDURA DI INFRAZIONE NON SERVONO PAROLE MA FATTI - WHAT-U

“Prenderemo anche in considerazione la risposta di Conte ieri, ma in questo momento una procedura per debito è giustificata, quindi andiamo a lavorare, in maniera costruttiva, per evitarla. Ma non lo si fa attraverso scambi, commenti sulle regole: lo si fa sul rispetto delle regole che sono intelligenti e favoriscono la crescita”.
Lo ha detto il commissario agli Affari economici Pierre Moscovici rispondendo ai giornalisti entrando al summit del Pse.

Intanto sul fronte nomine…

Riguardo le trattative in corso per le nomine delle più importanti cariche Ue in particolare quella del prossimo presidente della Commissione, Angela Merkel oggi a Bruxellex, ha comunicato alla stampa che in giornata non verrà trovata una soluzione,”perché non è accettabile una proposta del Consiglio europeo sul nome del prossimo presidente della Commissione che sia poi respinta dagli eurodeputati”. Sottolineando il fatto che non ritiene “pericolosa” l’ipotesi che i leader europei non raggiungano un accordo oggi. “Il nostro obiettivo è quello di trovare una soluzione comune prima del 2 luglio”, ha detto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!