[gtranslate] DECRETO CONTE FINANZIAMENTI PER FARE FRONTE ALL'EMERGENZA, LIQUIDITÀ ANCHE PER GLI AGENTI IMMOBILIARI - WHAT-U

Tra le categorie interessate dal sostegno economico previsto nel decreto liquidità c’è quella degli agenti immobiliari. Si tratta di una manovra finanziaria che prevede la possibilità di richiedere prestiti fino a 25mila euro senza garanzie e senza spese di istruttoria. Per finanziamenti entro gli 800mila euro, inoltre, è prevista la copertura totale garantita. Secondo quanto affermato ieri in conferenza stampa dal ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli, il sostegno economico arriverà a breve e professionisti e società potranno usufruirne in maniera rapida. “Questa è solo una tratta una prima parte di aiuti”, ha dichiarato il ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, per far fronte al problema nell’immediato”, ai quali seguiranno misure più complesse. Si prevede infatti che nel corso del mese di aprile verranno varate tutta una serie di misure che serviranno a garantire l’accesso al credito a PMI e professionisti del settore. Un passo importante che faciliterà la richiesta di liquidità generatasi grazie all’emergenza sanitaria in atto.

Prestiti senza garanzie

Il decreto prevede prestiti fino a 25000 euro e non verranno chieste garanzie. Si potrà accedere al prestito secondo una procedura agevolata e senza spese di istruttoria. Non sarà inoltre effettuata la valutazione sulla validità finanziaria del richiedente. Con un piano di rientro del prestito di sei anni, si tratta di una forma di finanziamento flessibile e accessibile che permetterà di dare ossigeno ad un settore particolarmente provato dalla quarantena per il Coronavirus

Prestiti garantiti

Il decreto liquidità offre la possibilità di richiedere prestiti entro 800mila euro garantiti al 100%. Per ogni prestito superiore ai 25mila euro e inferiore agli 800mila, la procedura sarà differente rispetto ai prestiti di somme inferiori. Si procederà, infatti, alla valutazione della affidabilità finanziaria del richiedente da parte dell’ente erogatore. In questo caso, a fronte di affidabilità finanziaria, lo stato fornirà la garanzia totale sulla somma erogata. Per prestiti compresi tra 25mila e 800mila euro il tempo massimo di restituzione dovrebbe essere di sei anni, come per i prestiti di importo inferiore. In caso poi di prestiti superiori agli 800mila euro, sempre a fronte dell’affidabilità finanziaria, lo stato garantirà il 90% della somma erogata. In questo modo le aziende potranno ottenere finanziamenti fino a cinque milioni di euro.

Tasse

Conte ha parlato dell’introduzione di importanti misure fiscali con sospensione di importanti misure fiscali con sospensione di vari pagamenti, ritenute, contributi per i mesi di aprile e maggio. Secondo voci di corridoio persino gli acconti IMU e TASI in scadenza a giugno e luglio potrebbero essere alleggeriti. Si tratta tuttavia di supposizione per le quali, al momento, non si hanno certezze. Bisognerà dunque attendere l’emanazione del decreto per saperne di più.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY