[gtranslate] ECCO GLI ULTIMI DAI SUI RICHIEDENTI ASILO NEI PAESI DELL'UE - WHAT-U

Nel marzo 2023, sono stati 85.975 coloro che hanno richiesto per la prima volta asilo (trattasi di cittadini extra UE ) e hanno presentato domanda di protezione internazionale nei paesi dell’UE. Rispetto a marzo dello scorso anno l’aumento è stato del 16% (74.310). Numeri destinati ad aumentare visto che poco dopo sono arrivate altre 6.945 domande con un aumento del 4% rispetto a marzo 2022 (6.690). 

Queste informazioni provengono dai dati mensili sull’asilo pubblicati il 26 giugno da Eurostat. 

Quale la nazionalità della maggior parte di coloro che per la prima volta hanno chiesto asilo? Siriani e Afgani. Come nei mesi precedenti, nel marzo 2023 i siriani rappresentavano il gruppo più numeroso di richiedenti asilo (9.660 richiedenti per la prima volta). A seguire gli afgani (9.155), davanti ai venezuelani (6.415), ai colombiani (5.980) e ai turchi (5.615).

A seguito dell’aggressione militare della Russia contro l’Ucraina, c’è stato un aumento significativo dei richiedenti asilo ucraini per la prima volta (da 2.105 nel febbraio 2022 a 12.190 nel marzo 2022), ma i numeri sono diminuiti mensilmente fino a toccare quota 1.160 nel marzo 2023. Questo è anche perché le persone in fuga dall’Ucraina beneficiano di una protezione temporanea.

Nel marzo 2023, il numero di richiedenti asilo per la prima volta con cittadinanza russa si è classificato all’ottavo posto tra tutte le cittadinanze, con 2.480 domande.

Nel marzo 2023, Germania (25.170), Spagna (15.570), Francia (11 870) e Italia (11.335) hanno ricevuto il maggior numero di persone che per la prima volta richiedeva asilo.

Rispetto alla popolazione di ciascun paese dell’UE (al 1° gennaio 2022), i tassi più elevati di richiedenti registrati per la prima volta nel marzo 2023 sono stati registrati a Cipro (1.859 richiedenti per milione di abitanti) e in Croazia (965). Al contrario, il tasso più basso è stato rilevato in Ungheria (0).

In totale sono stati 620 minori non accompagnati che hanno chiesto asilo per la prima volta nell’UE, principalmente dall’Afghanistan (860) e dalla Siria (565). 

I paesi dell’UE che hanno ricevuto il maggior numero di domande di asilo da minori non accompagnati nel marzo 2023 sono stati Germania (990), Paesi Bassi (260), Italia (230), Spagna (225), Bulgaria (215), Austria (210) e Grecia (200).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY