•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Richard Creagan membro della House of Representatives delle Hawaii

di Bob Tyler

Quale altra proposta di legge potrebbe contrastare il fumo se non quella di vietarlo fino ai 100 anni? Alle Hawaii non si scherza sull’argomento e la crociata contro il fumo continua. Dopo essere diventate il primo Stato americano ad alzare l’età minima per l’acquisto di sigarette a 21 anni, ora pensano di aumentarla a 100 anni. Una simile proposta di legge equivarrebbe a bandire le bionde nello Stato Usa entro il 2024. Il deputato statale Richard Creagan, di professione medico, ha promosso una misura che mira a mettere portando il limite di età a 30 anni nel 2020, a 40 nel 2021, a 50 nel 2022 e a 100 anni nel 2024. Il divieto, secondo i media americani, non coinvolgerebbe le sigarette elettroniche e i sigari. Negli Usa sono altri cinque gli Stati – California, New Jersey, Massachusetts, Oregon e Maine – che hanno l’età per fumare a 21 anni, e se la misura nelle Hawaii diventasse legge, potrebbe aprire la strada a divieti più ampi anche altrove.

Ma come è arrivato il Dr. Creagan alle Hawaii? Una delle prime missioni di Creagan sull’isola fu quella di assistere nel 1996 i Peace Corps, ossia giovani volontari del Corpo di pace americano arrivati alle Hawaii perché quest’isola era stata scelta come campo di addestramento per i volontari assegnati all’Asia e alle isole del Pacifico. Successivamente ha lavorato come operatore sanitario nelle Isole Marshall per due anni.

Come medico di emergenza addestrato e certificato dalla residenza, Creagan ha lavorato per 10 anni in California prima di trasferirsi alle Hawaii a tempo pieno 23 anni fa. Da allora, ha lavorato nel dipartimento di emergenza ed è stato vice capo dello staff dell’ospedale della comunità di Kona. Lavorando come investigatore epidemiologico per la preparazione al bioterrorismo del Dipartimento di Salute delle Hawaii ha aiutato a fondare e gestire Hualalai Urgent Care.

Prima della sua carriera medica, il Dr. Creagan era uno studente e ricercatore di genetica umana presso la Yale University e il Centro medico dell’Università del Connecticut. In seguito ha contribuito a fondare e dirigere l’AGRI di San Francisco, una società che si concentrava su vaccini animali e prodotti a base di sangue umano. 
Come educatore, Creagan ha assistito nell’insegnamento giovani scienziati a Yale e al Worcester Polytechnic Institute. Ha insegnato inglese come volontario di Peace Corps, oltre che per la scuola elementare di Naalehu e matematica e scienze a Pittsburgh.

Laureato in biologia alla Yale University e con un MD presso la School of Medicine dell’Università del Connecticut, Creagan è tornato a scuola nel 2005, conseguendo un certificato in Plant Tissue Culture e nel 2009 una laurea in psicologia presso l’Università delle Hawaii a Hilo.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!