•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La terza serata di Sanremo 2018 stata infatti seguita da 10 milioni 825 mila persone, con uno share del 51,6%. Lo share più alto che una terza serata avesse ottenuto negli ultimi 20 anni. Claudio Baglioni scherza e dice in apertura Anche stasera siamo qui e poi apre il festival cantando uno dei suoi cavalli di battaglia Viva l’Inghilterra.

Scalda il cuore la performance di Antonello Venditti, già da subito quanto intona le prime note di  Sotto il segno dei pesci, per festeggiarne il 40esimo anniversario,  e poi quando canta  in duetto con Baglioni “La notte prima degli esami”. Ed è standing ovation.

Esilarante il duetto Vanoni Raffaele. La Vanoni che accusa scherzosamente la Raffaele di averle reso la vita un inferno.

Virginia Raffaele durante la gag con Ornella Vanoni ph. La Presse

La Raffaele che la prende bonariamente in giro dicendole che vestita in spezzato color salmone sembra un cerino. Applausi quando la Raffaele si cala all’improvviso nei panni di Patty Pravo.

Ornella Vanoni mentre saluta Patty Pravo ph. La Presse

La Vanoni che in barba alle regole presenta Patty Pravo e si allontana dal palco per andarla a salutare. E si congeda dicendo «Ah, volevo dire alla Rai che sono qui gratis. Mai più aggratis. L’ho fatto solo per te Virginia».

Virginia Raffaele e Ornella Vanoni ph. La Presse

Picco di ascolti per il medley di Raf e Umberto Tozzi che con le loro hit, Il battito animale, Tu, Ti pretendo, Gloria,  coinvolgono in un collettivo karaoke tutto l’Ariston.

Raf e Umberto Tozzi ph. La Presse
Claudio Baglioni e Alessandra Amoroso mentre cantano assieme “Io che non vivo” ph. La Presse

Ospite della serata è anche Alessandra Amoroso, in outfit piumato: canta “Dalla tua parte”, il suo ultimo singolo, poi si misura con Baglioni su Io che non vivo, grande classico di Pino Donaggio, e chiude tra le lacrime per l’emozione.

Serena Rossi, l’attrice che interpreterà Mia Martini nel film «Io sono Mia», che andrà in onda martedì 12 febbraio in prima serata su Rai1, mentre canta “Almeno tu nell’universo”, cavallo di battaglia di Mia Martini, e che al termine del brano lei dedica alla scomparsa Mimì.
Almeno tu nell’universo è una canzone scritta da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972, ma pubblicata solo nel 1989 da Mia Martini  ph.La Presse

Il meglio del festival?

La performance di  Serena Rossi,  l’attrice che interpreterà Mia Martini nel film «Io sono Mia», che andrà in onda martedì 12 febbraio in prima serata su Rai1. Serena che assieme a Baglioni canta “Almeno tu nell’universo”, incanta, regala tanta emozione alla fine, visibilmente commossa, lancia un messaggio a Mimì urlando sul palco. «Mimì per te».

39esima edizione del Festival Sanremo 1989 Mia Martini canta “Almeno tu nell’universo”

E ancora commozione per lo show di Fabio Rovazzi, il «distruttore artistico» del Festival, che ha ricordato il padre scomparso.

Fabio Rovazzi ph. La Presse

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!