L’EUROPA LANCIA MESSAGGI POSITIVI ALLA MAY

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

«Possibilità di rivedere il backstop prima del 2020 con la garanzia anche di una interpretazione della Corte. Questi sono dei messaggi positivi che l'Europa dà al Regno Unito», questa l'opportunità offerta alla May ieri sera durante un incontro a Strasburgo, ha detto Tajani

il premier britannico Theresa May

Dopo l’incontro del premier britannico Theresa May con la cancelliera tedesca Angela Merkel, i toni del presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani  sono positivi. «L’incontro con la premier britannica May è andato bene, noi crediamo che sia stato compiuto un passo in avanti che possa rassicurare anche il parlamento di Londra, con due elementi chiave. La possibilità di rivedere il backstop prima del 2020 con la garanzia anche di una interpretazione della Corte. Questi sono dei messaggi positivi che l’Europa dà al Regno Unito», ha aggiunto.


il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani

«Ci auguriamo che il parlamento britannico si renda conto dell’accordo raggiunto oggi, il Parlamento europeo è pronto a lavorare fino all’ultimo perché ci sia un accordo. «Oggi vedremo come voterà il parlamento britannico. Da parte del parlamento europeo c’è apprezzamento per il nuovo passo in avanti che debba essere interpretato dal parlamento britannico come una maggiore garanzia per gli interessi britannici. Lavoreremo fino alla fine affinché prevalga il buonsenso», ha concluso.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall’articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall’articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.

FOLLOW US
Ultimi articoli