[gtranslate] IMMIGRAZIONE VERSO I PAESI DELL'UE: 4,4 MILIONI NEL 2017 - WHAT-U

Un totale di 4,4 milioni di persone è immigrato in uno degli Stati membri dell’Unione europea (UE) nel 2017, mentre almeno 3,1 milioni di emigranti hanno lasciato uno Stato membro dell’UE. Tuttavia, questi dati complessivi non rappresentano i flussi migratori da / verso l’UE nel suo complesso, poiché includono anche i flussi tra diversi Stati membri dell’UE.

C’erano circa 2,4 milioni di immigrati nell’UE-28 provenienti da paesi non UE. Inoltre, 1,9 milioni di persone che risiedevano in precedenza in uno Stato membro dell’UE sono emigrate in un altro Stato membro.

Tra questi 4,4 milioni di immigrati nel corso del 2017, ci sono stati circa 2,0 milioni di cittadini di paesi non UE, 1,3 milioni di persone con cittadinanza di un altro Stato membro dell’UE da quello a cui sono immigrate, circa 1,0 milioni di persone che sono emigrate in uno Stato membro dell’UE Stato di cui avevano la cittadinanza e circa 11 mila apolidi.

In totale, 22 dei 28 Stati membri dell’UE hanno segnalato più immigrazione che emigrazione nel 2017, ma in Bulgaria, Croazia, Lettonia, Lituania, Polonia e Romania il numero di emigranti ha superato il numero degli immigrati.

Rispetto alla dimensione della popolazione residente, Malta ha registrato i più alti tassi di immigrazione nel 2017 (46 immigranti per 1 000 abitanti), seguita dal Lussemburgo (41 immigrati per 1 000 abitanti).



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY