• 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ph. George Morina

Via libera della commissione per le libertà civili del Parlamento europeo all’accordo tra Eurocamera e Consiglio Ue sull’esenzione dall’obbligo del visto per i cittadini britannici che vorranno recarsi nell’Unione, dopo la Brexit, per viaggi di breve durata.
Il testo passa ora al voto della plenaria dell’Eurocamera di giovedì e all’adozione formale del Consiglio Ue.
Secondo il regolamento, il giorno successivo al divorzio del Regno Unito, i cittadini britannici non dovranno essere in possesso di un visto quando si recheranno nello spazio Schengen per permanenze brevi, fino a 90 giorni, in un periodo di sei mesi. L’esenzione sarà concessa ai cittadini britannici sulla base della reciprocità.


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!