CANNES APRE IN RICORDO DELLA VARDA

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È un poster di uno scatto d'epoca, del 1954, che ritrae una giovane donna che guarda dentro la cinepresa arrampicata sulla schiena di un operatore, l'immagine scelta per la presentazione del 72/mo festival di Cannes (14-25 maggio)

ph. Italpress

È un omaggio ad Agnes Varda, la grande regista francese scomparsa a 90 anni il 29 marzo scorso il grande poster scelto per la presentazione del 72/mo festival di Cannes (14-25 maggio). Polarizzato arancio lo scatto d’epoca del 1954, che ritrae una giovane donna che guarda dentro la cinepresa arrampicata sulla schiena di un operatore per arrivare più in alto possibile: è la Varda 26enne al suo primo film, nel quartiere di Pointe Courte a Sète, nel sud della Francia sul set di “La Pointe Courte” con Silvia Monfort e Philippe Noiret, un film d’esordio che sarà presentato nel ’55 a Cannes. Come un manifesto, questa foto del set riassume tutto su Agnès Varda: la sua passione, la sua disinvoltura, la sua malizia. I suoi 65 anni di creatività e sperimentazione coincidono quasi con l’età del Festival di Cannes, cui la Varda ha partecipato 13 volte nella selezione ufficiale con i suoi film. E Cannes non poteva che ricordarla in questo modo. (M.L)


  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall’articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall’articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.

FOLLOW US
Ultimi articoli