BASTA NOTE ALLE ELEMENTARI, PUNIZIONI ANACRONISTICHE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Camera, abroga gli articoli dal 412 al 414 del Regio Decreto 26 aprile 1928 che prevedeva queste punizioni A dirlo è Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi

Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi

Basta note alle elementari. Un emendamento al ddl che introduce l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole, approvato dalla Camera, abroga gli articoli dal 412 al 414 del Regio Decreto 26 aprile 1928 che prevedeva queste punizioni. “E’ un segno di civiltà – dice il presidente della Commissione Cultura e Scuola della Camera, Luigi Gallo – stiamo parlando di bambini: il rapporto educativo in questa fascia di età deve fondarsi sulla fiducia e sulla collaborazione”.
L’abolizione delle sanzioni disciplinari per i bambini delle scuole elementari “è un fatto positivo: si tratta dell’eliminazione di una norma anacronistica e non più utilizzata da 20 anni”: a dirlo è Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale presidi.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!