MEGHAN NON INCONTRERÀ TRUMP

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Meghan Markle non incontrerà il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la sua visita a Londra prevista dal 3 al 5 giugno. Lo riferiscono i media britannici sottolineando che la duchessa di Sussex resterà a casa ad accudire il royal baby nato il 6 maggio. Molti i rumors sulla sua assenza. Alcuni tabloid britannici hanno scritto che per Meghan è stata una scelta diplomatica obbligata, visto che in passato l’ex attrice non ha mai nascosto le sue antipatie verso l’attuale inquilino della Casa Bianca, definendolo “misogino” e “divisivo”, come non ha mai nascosto durante le Presidenziali 2016, di avere preferenze per Hillary Clinton.

All’epoca Meghan, non immaginava di certo che da lì a poco, la sua vita sarebbe cambiata completamente dopo l’incontro con il principe Harry e che quindi sarebbe poi diventata la duchessa del Sussex, e mamma del 7° erede al trono della Gran Bretagna. In ogni caso visto che quello che ha detto in passato (che non si può più cancellare) e tenuto conto che Mrs Markle aveva anticipato che dopo il parto avrebbe goduto di un congedo post partum di 8 mesi, la sua assenza sarà più che giustificata e non creerà imbarazzo ai componenti della famiglia reale.

Trump sarà ricevuto a Buckingham Palace dalla Regina e dal resto della famiglia reale, incluso il principe Harry. Insomma questa volta è il caso di dirlo: “Dio salvi la Regina, ma soprattutto le nuore”!


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

What-u.com

Mi chiamo Patrizia Vassallo, sono il direttore di What-u, scrivo da sempre, da quando alle elementari ho iniziato a fare il mio primo giornalino scolastico e sono una giornalista professionista dal 1993 (iscritta all'Albo dei Giornalisti Professionisti della Lombardia). Ho lavorato per alcuni quotidiani, (Il Secolo XIX, Il Mercantile, The Daily Mirror, Le Monde), e poi per molti magazine italiani e alcuni stranieri, The Face, Gente, Onda Tv, Gente Viaggi, Gioia, Gente Money, Il Nostro Budget, Eva Tremila, Marie Claire), sono spesso stata in giro per il mondo... Ora, da poco più di un anno, sono il direttore di What-u! Scrivere per me non è una professione, ma una passione da condividere con i lettori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!