[gtranslate] TURCHIA, GIUDICE ACCUSATO DI SESSISMO PER AVERE CRITICATO GONNA TROPPO CORTA DI UN AVVOCATO DONNA - WHAT-U

Sospeso per avere bacchettato un avvocato donna per la gonna troppo corta. Storie che sembrano da Medioevo invece l’episodio è avvenuto pochi giorni fa nel tribunale di Istanbul. Secondo la ricostruzione dei media locali, un giudice di Istanbul, Mehmet Yoylu avrebbe chiesto che la legale, Tugce Cetin, venisse fotografata per segnalare poi il suo abbigliamento all’Associazione degli avvocati, sostenendo che la sua gonna non fosse consona a un tribunale perché “15 centimetri sopra il ginocchio”. Immediate le proteste di un gruppo di avvocati al palazzo di giustizia, che hanno accusato il giudice di sessismo, e la segnalazione all’Hsk, che ha deciso di aprire un’inchiesta. Il comportamento è stato anche censurato con un tweet dal ministro della Giustizia di Ankara, Abdulhamit Gul, che lo ha definito “inaccettabile”, ammonendo che il “sistema giudiziario non può permettere che qualcuno venga discriminato in base al proprio abbigliamento o stile di vita”. La conclusione è stata che il Consiglio dei giudici e dei procuratori turchi (Hsk) ha sospeso Yoylu accusandolo di sessismo.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY