STOP A "GOOD OMENS", IN ONDA SU NETFLIX, MA LA PETIZIONE È SBAGLIATA - WHAT-U

Buoni presagi.
 Michael Sheen nei panni di Aziraphale e David Tennant nei panni di Crowley in Good Omens. ph: Chris Raphael / Amazon Prime

Più di 20.000 cristiani hanno firmato una petizione per chiedere la cancellazione di “Good Omens”, la serie televisiva adattata da Terry Pratchett che si ispira al romanzo fantasy di Neil Gaiman del 1990 in onda dal mese scorso su Netflix. Il serial che ha come protagonisti David Tennant nei panni del demone Crowley e Michael Sheen in quelli dell’angelo Aziraphale, con il compito di impedire la venuta dell’anticristo e un’apocalisse imminente è stato contestato perché rende il “satanismo normale, leggero e accettabile” e poi “prende in giro la saggezza di Dio”.

La petizione però potrebbe andare in fumo perché sfortunatamente è stata rivolta a Netflix e non ad Amazon , che invece l’ha creata. Gaiman riguardo alla petizione ha scritto su Twitter che gli piace che stiano scrivendo a Netflix (N.d.R.: E non ad Amazon come invece avrebbero dovuto) per ottenere la cancellazione di “#GoodOmens. E dice: “È così bello … Promettimi che non lo dirai a loro?”

Anche la scrittrice di fantascienza Cheryl Morgan non si esime dal dire la sua su Twitter, e scrive: “Miracolosamente Dio l’ha già fatto. Non dirgli che dovrebbero dirlo ad Amazon invece”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!