[gtranslate] BRITNEY SPEARS DOPO LA PERFORMANCE CON ELTON E LO SCATTO NUDE LOOK, LASCIA INSTAGRAM - WHAT-U

Britney Spears ha pubblicato un altro scatto di nudo sui social media, il primo dopo l’uscita del duetto di Elton John, “Hold Me Closer”.

La cantante 40enne ha condiviso lo scatto osé tramite Twitter nel tardo pomeriggio di venerdì. Sguardo verso la telecamera mentre si tiene il seno tra le mani mentre è seduta sul bordo della vasca davanti a una finestra, con solo un lenzuolo a coprire la parte inferiore del corpo.

All’inizio della giornata, la Spears ha condiviso una breve clip di se stessa dalla vasca da bagno godendosi il successo della nuova traccia con John, imitando il suo accento britannico mentre lo faceva.

“Salve Sir Elton John. Siamo, tipo, il numero uno in 40 paesi”, ha detto. “Santo cielo! Sono nella vasca in questo momento e sto per passare la giornata più bella di sempre, e spero che tu stia bene!”

E poi ha scritto:

Continuate a sorridere gente… continuate a SORRIDERE 😁🌹🚀 !!! Psss…VI AMO TUTTI!!! pic.twitter.com/7YeJykAPLa

— Britney Spears 🌹🚀 (@britneyspears) 26 agosto 2022

In una recente intervista Elton John, ha raccontato come è riuscito a fare tornare la popstar in studio a cantare dopo ben 6 lunghi anni di assenza per registrare il nuovissimo successo. E ora il loro brano Hold Me Closer è disponibile in tutto il mondo su tutte le piattaforme di streaming. “È stata via così tanto tempo”, ha detto il musicista, “c’è molta paura per lei perché è stata tradita così tante volte e poi perché è fuori dalle scene da tanto tempo. L’abbiamo tenuta per mano durante l’intero percorso, rassicurandola che sarebbe andato tutto bene”. Poi la decisione di lei di cancellare il suo account su Instagram, per non mettere a repentaglio la sua salute mentale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY