[gtranslate] MICHAEL LOCKWOOD PIANGE LA MORTE DELL'EX MOGLIE LISA MARIE PRESLEY - WHAT-U

Lisa Marie ha sposato Michael Lockwood nel 2016 e ha chiesto il divorzio 10 anni dopo.
ph. AP

Michael Lockwood, l’ex primo marito di Lisa Presley, dopo avere intavolato con lei una estenuante lotta legale per l’affidamento delle figlie gemelle, ora piange la morte dell’ex moglie.

“Sono molto triste” per l’accaduto ha detto Michael, un amico della coppia, che sperava in una guarigione rapida e completa perché sapeva che i suoi figli avevano bisogno di lei. E ora non si dà pace perché è andata così”. Lacrime di coccodrillo lo accusa ora chi ricorda il passato, e nemmeno tanto passato, della coppia. “Dovrebbe tacere”, , dice un fan di Lisa Marie. “Aver procurato a Lisa Marie “Lui ha contibuito a darle tante sofferenze andandole a toccare i figli per lei il bene più prezioso”. Lisa Marie ricoverata giovedì al West Hills Hospitals and Medical Center in California dopo l’ arresto cardiaco a casa, è morta poco dopo avere ricevuto le prime cure in urgenza.

Lo scorso 26 settembre sul suo account Instagram, Lisa Marie, ha pubblicato un post, che è rimasto il solo e purtroppo ad oggi l’ultimo, nel quale ha ricordato il figlio Benjamin commentando la foto, dei loro piedi che si toccano: “Diversi anni fa, il giorno della festa della mamma, io e mio figlio ci siamo fatti questi tatuaggi abbinati sui piedi. È un nodo celtico che rappresenta l’eternità. Simboleggia che saremo connessi eternamente. Lo abbiamo scelto con cura per rappresentare il nostro amore eterno e il nostro legame eterno”. 💔😞

Un amore eterno che ora Lisa Marie potrà ricominciare a vivere lontano da tutti col suo Benjamin.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY