[gtranslate] ARMIE HAMMER PROSEGUONO LE INDAGINI SULLA SUA CATTIVA CONDOTTA SESSUALE - WHAT-U

ph. Anadolu Agency Getty Images

Anche l’attore Armie Hammer, è entrato nella lista dei presunti molestatori sessuali poiché più donne lo hanno accusato di violenza. L’inchiesta è iniziata nel 2021 e ora il caso è arrivato sul tavolo dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Los Angeles. È in fase di revisione”, ha dichiarato lunedì al Times il direttore delle comunicazioni del procuratore distrettuale Tiffiny Blacknell. L’avvocato di Hammer, Andrew Brettler, raggiunto dal Times, invece ha preferito non rilasciare commenti. L’attore, pronipote del magnate del petrolio Armand Hammer, dopo 10 anni di matrimonio con la moglie Elizabeth Chambers, aveva annunciato la loro separazione. I due su Instagram sembrava fossero rimasti amici nonostante nei mesi successivi, Armie fosse stato fotografato insieme a una serie di bellissime giovani donne. Poi per l’attore è iniziata la discesa verso gli inferi, quando nel marzo 2021 una donna ha affermato in una conferenza stampa di essere stata “violentemente stuprata” da Hammer.

La sua carriera si è interrotta bruscamente all’inizio del 2021 dopo che dozzine di inquietanti scambi di messaggi di testo presumibilmente tra Hammer e giovani donne sono circolati anche online. Nei messaggi, Hammer avrebbe condiviso desideri cannibalistici e la sua ossessione per le pratiche erotiche BDSM come poi è stato spiegato lo scorso autunno nel documentario in tre parti di Discovery + “House of Hammer”.

“Sono qui per ammettere i miei errori, assumermi la responsabilità del fatto che ero uno stronzo, che ero egoista, che ho usato le persone per farmi sentire meglio, e quando ho finito, sono andato avanti”, ha detto Hammer lo scorso febbraio a Air Mail nel corso della sua prima intervista. “Ora sono una persona più sana, più felice, più equilibrata.… Sono veramente grato per la mia vita, la mia guarigione e tutto il resto. Non tornerei indietro e annullerei tutto quello che mi è successo”.

L’attore di “Death on the Nile” ha però sottolineato che qualsiasi attività sessuale è stata consensuale. E riguardo il suo morboso interesse per le pratiche erotiche BDSM ha poi raccontato che erano delle “devianze” maturate pian piano dopo essere stato a sua volta una vittima di abusi sessuali commessi sulla sua persona da un giovane pastore nella sua chiesa quando lui aveva solo 13 anni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY