[gtranslate] TAYLOR SWIFT PROCLAMATA PERSONAGGIO DELL'ANNO DAL TIME - WHAT-U

Taylor Swift è stata proclamata personaggio dell’anno dal Time. Lo ha annunciato il magazine americano in diretta su X e sulla Nbc. “Scegliere la persona dell’anno, qualcuno che rappresenti gli otto miliardi di persone del pianeta, non è compito facile, soprattutto in questo momento. Abbiamo scelto la gioia, qualcuno che nel 2023 ha portato la luce nel mondo”, ha detto il direttore del noto magazine Sam Jacobs che ha dedicato ben tre copertine alla Swift. Fin dagli esordi riservatissima nei rapporti con i media, la cantante ha battuto altri otto finalisti: personaggi della scena internazionale come i presidenti russo Vladimir Putin e cinese Xi Jinping, re Carlo III, il capo della Fed Jerome Powell, il Ceo di OpenAI Sam Altman e i magistrati che stanno mettendo sotto processo Donald Trump. In corsa anche altri due rivali del mondo dello spettacolo: gli attori e gli sceneggiatori di Hollywood in lotta per il rinnovo del contratto di lavoro, ma anche la bambola Barbie, portata sul grande schermo dalla regista Greta Gerwig nel film con Margot Robbie e Ryan Gosling.

La copertina che il Time dedica alla Persona dell’Anno non è sempre declinata al positivo: nel 1938 fu assegnata ad Adolf Hitler, l’anno dopo e nel 1942 a Stalin, nel 1979 a Khomeini. Altre copertine sono andate al presidente Joe Biden e alla vice Kamala Harris, Martin Luther King, la cancelliera tedesca Angela Merkel, Papa Francesco e Greta Thunberg. L’anno scorso a conquistare l’ambito spazio è stato il presidente Volodymyr Zelensky. 

Una scelta quasi scontata

Nominare la Swift personaggio dell’anno è stata una scelta quasi scontata.   Nel 2016 Forbes l’ha incoronata la celebrità più pagata del mondo con 170 milioni di dollari guadagnati nell’ultimo anno. Nel 2019 viene nominata “Artista del Decennio” dagli American Music Awards, dove vince anche il premio per “Artista dell’anno”. Inoltre, le viene consegnato il titolo di “Donna del decennio” da Billboard. E poi viene proclamata l’ottava cantante di maggior successo di tutti i tempi nelle classifiche statunitensi Billboard Hot 100 e la Billboard 200, seconda tra le artiste femminili. I suoi album Fearless, 1989 e Taylor Swift entrano nella Top 10 della classifica degli album femminili di maggior successo di tutti i tempi, rispettivamente alla seconda, quinta e nona posizione. Nel 2020, con l’album Folklore e il singolo Cardigan e successivamente l’album Evermore e il singolo Willow diventa la prima artista nella storia a debuttare alla prima posizione in entrambe le classifiche Billboard Hot 100 e Billboard 200 nella stessa settimana per due volte. È l’artista donna con più settimane (53 totali) trascorse alla prima posizione della classifica Billboard 200 nella storia: ha infatti superato il record femminile precedentemente detenuto da Whitney Houston (46 settimane totali). Sempre all’interno della stessa classifica, ha occupato il terzo posto come artista con più settimane trascorse in prima posizione nella storia, dietro solamente ai Beatles e a Elvis Presley. Il 31 ottobre 2022 è stata ufficialmente la prima artista nella storia a occupare l’intera top 10 della classifica Billboard Hot 100 dopo il rilascio, in data 21 ottobre 2022, del suo decimo album Midnights. Dopo quello dei 1989 (Taylor’s Version), la Swift ha realizzato 13 album che hanno raggiunto la vetta della classifica Billboard, oltre 229 le canzoni entrate nella classifica Billboard Hot 100 di cui 11 hanno raggiunto la posizione #1.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY