• 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A rischio contraffazione, 28 mila imprese in Lombardia, business da 17 miliardi a Milano su 80 in Italia a  rischio. Sono 28 mila in Lombardia le imprese nei settori del lusso, si tratta dei settori a maggior rischio contraffazione nei marchi del design di moda, orologi, gioielli e accessori. Di queste 11 mila sono  a Milano su un totale italiano di 212 mila imprese.  Si tratta delle attività di design specializzate, della  fabbricazione di profumi e cosmetici, di oggetti di gioielleria e oreficeria, del commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento, calzature,  articoli in pelle, articoli di profumeria, orologi e gioielleria. Circa 100 mila gli addetti coinvolti in Lombardia su 400 mila in Italia, di cui 60 mila a Milano. Un business da 17 miliardi a  Milano su circa 80 miliardi  in Italia. Secondo i dati di Infocamere sono 2530 le imprese sequestrate solo in Lombardia, il 14% italiano.

Luca Bertoni,
consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e presidente del Comitato Provinciale per la lotta alla contraffazione

Luca Bertoni, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e presidente del Comitato Provinciale per la lotta alla contraffazioneha dichiarato: «Siamo impegnati nella lotta alla contraffazione con il Comitato di Milano che dedica un appuntamento alla criminalità organizzata. Il reato di contraffazione è espressione di vere e proprie attività criminali organizzate che generano un impatto profondamente negativo sul tessuto economico e sociale, sia locale che nazionale, in termini di perdita di fatturato, di gettito fiscale, di mancata occupazione e di reimpiego di risorse di provenienza illecita, a danno del mercato sano e competitivo, con gravi ripercussioni sulla sicurezza dei lavoratori e dei consumatori».

La Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha accolto l’invito del Ministero dello Sviluppo Economico e di Unioncamere, di costituire un Comitato Provinciale per la lotta alla contraffazione, che permette alla Camera di Commercio operare, in stretto raccordo con la Prefettura, con le autorità e le associazioni, alla creazione di un “rilevatore” del fenomeno sul territorio, con funzioni di promozione, supporto e monitoraggio, attività di prevenzione e repressione degli illeciti connessi alla contraffazione e di in-formazione al consumatore e alle imprese sui rischi e i danni connessi al fenomeno.

Il 10 aprile presso la Camera di commercio  di Milano in via Meravigli 9 b è previsto un incontro su “Etica pubblica, etica professionale e tutela della trasparenza”promosso da Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi in collaborazione con Avviso Pubblico e gli Ordini Professionali delle Province di Milano, Monza Brianza e Lodi sul ruolo dei professionisti nella prevenzione e nel contrasto della corruzione e della criminalità organizzata.


  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!