ITALIA E REGNO UNITO ASSIEME PER L’ARTE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il pacchetto di incontri guarda al 2020, quando l'Italia sarà protagonista della Stagione di scambi bilaterali promossa dall'ente culturale britannico

di Patrizia Sinclair

Kathryn Simpson, capo della strategia della direzione nazionale Musei del Regno Unito

“Non vogliamo che la Brexit riduca l’ entità dei nostri rapporti”. Nelle parole di Kathryn Simpson, capo della strategia della direzione nazionale Musei del Regno Unito, c’ è tutta la determinazione a mantenere e rafforzare la collaborazione con l’ Italia nonostante le ripercussioni legate all’uscita dall’Europa. Sulla strada dell’ arte e della cultura, quindi, il cammino dei due paesi andrà avanti. A creare l’occasione per un confronto tra i rispettivi responsabili delle strutture del settore è il British Council, che ha promosso a Roma, il primo appuntamento dedicato ad arti visive contemporanee e musei di una serie che abbraccerà tutti gli ambiti con l’obiettivo di mettere assieme informazioni ed esperienze e lanciare progetti di collaborazione. Il pacchetto di incontri guarda al 2020, quando l’Italia sarà protagonista della Stagione di scambi bilaterali promossa dall’ente culturale britannico, dopo quelle degli ultimi anni che hanno coinvolto Giappone, Russia, Corea e Germania.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

What-u.com

Executive Editor Patrizia Vassallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!