PARTE OGGI IL PROGETTO DI PROMOS ITALIA: 2500 GLI INCONTRI B2B CHE COINVOLGERANNO OLTRE 800 IMPRESE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giunto alla quinta edizione, ha gà registrato il record di iscrizioni. ««E’ uno strumento a disposizione delle piccole e medie imprese per valutare la propria propensione all'export o sviluppare ulteriormente il proprio processo di internazionalizzazione», spiega Alessandro Gelli, Direttore di Promos Italia

di Olivia Rutenberg

Centoquarantotto giornate di eventi, 833 buyer provenienti da oltre 50 paesi, 3068 imprese lombarde servite, 14430 incontri b2b, oltre 1000 accordi conclusi: questi i numeri delle prime quattro edizioni del progetto InBuyer, fino alla scorsa edizione dedicato solo a imprese lombarde.

Da oggi, 22 maggio, si ricomincia. Parte InBuyer, l’iniziativa messa a punto da Promos Italia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, Sistema Camerale Lombardo, Regione Lombardia, le camere di commercio di Genova, Milano Monza Brianza Lodi, Modena, Ravenna, Udine e Banca Popolare di Sondrio che ha organizzato un programma di attività che prevede circa 2500 incontri b2b nel corso di 45 appuntamenti in Italia che si stima coinvolgeranno più di 800 imprese, il cui obiettivo
questa volta non è quello di favorire il processo di internazionalizzazione delle Pmi solo lombarde, creando occasioni di business, ma quelle di tutta Italia.

Grazie a InBuyer, le imprese italiane da oggi possono incontrare circa 200 buyer selezionati provenienti da paesi di tutto il mondo, tra questi: Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svizzera, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Israele, Russia, Singapore, Turchia, Canada, Usa, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Marocco.

Al progetto possono aderire imprese piccole e medie, che abbiano le potenzialità di interazione con i buyer esteri dei settori: alimentare, moda, cosmetica, beni strumentali, arredo, costruzioni-edilizia, packaging, energia, turismo e nautica.

E per la sua quinta edizione, InBuyer amplia anche il numero di settori a cui si rivolge. Tra questi, il settore del turismo e della nautica.

Così Promos Italia il 27 e 28 giugno, sarà a Genova, dove in collaborazione con la Camera di Commercio di Genova e con l’appoggio di Regione Liguria, Comune di Genova e Università di Genova, organizzerà l’iniziativa Medseawork. Un’opportunità unica per le imprese italiane dei settori nautico e mestieri del mare, che potranno svolgere incontri di business con buyer di settore selezionati provenienti da Turchia, Emirati Arabi e Paesi dell’Unione Europea e trasformerà per due giorni il capoluogo ligure in un luogo di business per le imprese di settori strategici non solo per l’economia ligure ma anche per l’economia nazionale.

Alessandro Gelli, Direttore di Promos Italia

«InBuyer è un punto di riferimento per le aziende italiane che hanno l’obiettivo di ampliare il proprio business internazionale», spiega Alessandro Gelli, Direttore di Promos Italia. «E’ uno strumento a disposizione delle piccole e medie imprese per valutare la propria propensione all’export o sviluppare ulteriormente il proprio processo di internazionalizzazione, attraverso incontri “one to one” mirati sul proprio territorio con buyer selezionati e realmente interessati ai loro prodotti. Un’occasione unica per incrementare prestigio e business della propria azienda».

Per avere informazioni su come partecipare occorre contattare Promos Italia: https://www.promos-milano.it/informazione/note-settoriali/lexport-manifatturiero-italiano-nel-mondo.kl).


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

What-u.com

Mi chiamo Patrizia Vassallo, sono il direttore di What-u, scrivo da sempre, da quando alle elementari ho iniziato a fare il mio primo giornalino scolastico e sono una giornalista professionista dal 1993 (iscritta all'Albo dei Giornalisti Professionisti della Lombardia). Ho lavorato per alcuni quotidiani, (Il Secolo XIX, Il Mercantile, The Daily Mirror, Le Monde), e poi per molti magazine italiani e alcuni stranieri, The Face, Gente, Onda Tv, Gente Viaggi, Gioia, Gente Money, Il Nostro Budget, Eva Tremila, Marie Claire), sono spesso stata in giro per il mondo... Ora, da poco più di un anno, sono il direttore di What-u! Scrivere per me non è una professione, ma una passione da condividere con i lettori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!