[gtranslate] ETIOPIA SVENTATO COLPO DI STATO - WHAT-U

Il premier dell’Etiopia, Abiy Ahmed
Ph: Afp

di Micaela Alberizzi

Il governo etiope ha sventato un colpo di Stato nella regione settentrionale di Amhara: lo ha annunciato il premier Abiy Ahmed, riporta la Bbc. Il responsabile, comparso in tv con abiti militari, ha detto che diversi ufficiali sono stati uccisi a Bahir Dar, la capitale di Amhara. Nel corso dei disordini, il capo di Stato maggiore della Difesa è stato colpito con armi da fuoco.
La rete internet è stata oscurata. Violente sparatorie a Bahir Dar sarebbero andate avanti per almeno 4 ore. Abiy Ahmed, esponente del partito Oromo del Fronte rivoluzionario democratico dei popoli etiopi (Eprdf), divenuto premier dell’Etiopia lo scorso marzo prendendo il posto di Hailemariam Desalegn, dimessosi a febbraio, è il primo premier etiope appartenente al gruppo etnico Oromo dall’ascesa al potere dell’Eprdf, avvenuta nel 1991.

La coalizione di governo lo aveva eletto il 27 marzo 2018 in segno di distensione nei confronti dell’etnia Oromo, la più diffusa nella maggiore regione del paese. Un’elezione alla quale l’Etiopia è arrivata dopo mesi di disordini causati dalla richiesta di maggior libertà e lotte per le discriminazioni patite da diverse etnie. Ora il Paese è di nuovo in stato di crisi. Decine sono le persone morte durante gli scontri che hanno preceduto il mancato colpo di stato. Il Fronte Eprdf che è la coalizione che regge il governo ed è composta dall’Organizzazione Democratica Oromo (Opdo), dal Fronte Popolare di Liberazione del Tigray (Tplf), dal Movimento Democratico dei Popoli dell’Etiopia meridionale (Sepdm) e dal Movimento Democratico Nazionale Amhara (Andm) ha annunciato lo stato di allarme.




Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY