•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  

di Patricia Sinclair

Ringo Starr compie 80 anni e come ogni anno chiede ai suoi fan di unirsi a lui sostenendo iniziative benefiche e campagne di raccolta fondi. Quest’anno Ringo ha scelto un progetto speciale, ‘Heal the Healers Now’ della Fondazione David Lynch. “Il fortunato vincitore”, spiega Ringo sul suo sito, “festeggerà con me in una chat video, inoltre invierò loro un’opera d’arte unica nel suo genere”. E ogni donazione offrirà la possibilità a tutti coloro che operano nel campo medico e hanno combattuto e stanno combattendo in prima linea tuttora combattendo il Covid-19, di fruire di sedute di ‘Meditazione Trascendentale’ per ridurre lo stress. Due le pecche. La prima è che l’iniziativa ‘Peace and love’ di Ringo è dedicata solo al personale sanitario che lavora negli Stati Uniti, la seconda è scoprire per chi volesse comunque saperne di più di questa iniziativa, non è detto che possa farlo. L’Italia per esempio risulta fuori gioco. (https://www.omaze.com/pages/unavailable).

Ridurre l’ansia, aumentare la resilienza, aiuta a vivere meglio e ad affrontare meglio le avversità della vita

Quali sono gli obiettivi di”Heal the Healers Now“. Si tratta di una nuova iniziativa per offrire l’opportunità di provare la tecnica della Meditazione Trascendentale che riduce lo stress pensata proprio per ridurre l’ansia di chi in questi mesi ha lavorato incessantemente per salvare le vite di tante persone che si sono ammalate di Covid-19. Il progetto è stato lanciato a livello nazionale lunedì 6 aprile da due gruppi no profit: il Center for Health e Benessere della David Lynch Foundation e dell’organizzazione US TM® .

Anche prima della pandemia, un rapporto di Harvard ha definito il burnout medico “una crisi di salute pubblica che richiede urgentemente un’azione” con diversi sondaggi che hanno portato il tasso di burnout nel settore sino al 70%, aumentando il tasso di errori compiuti (N.d.R. dai medici), l’uso e quindi abuso di sostanze che creano dipendenza e il numero dei suicidi dei camici bianchi. Roba da fare venire la pelle d’oca.

Oggi la situazione è peggiorata e la crisi esistenziale del personale sanitario non si può ignorare. “La meditazione trascendentale è un intervento non farmacologico basato sull’evidenza per questa devastante crisi di salute pubblica”, ha affermato Stuart Rothenberg, MD, direttore medico del Center for Health and Wellness.

“Il Centro per la salute e il benessere ha una lunga tradizione nel fornire istruzioni di MT ai primi soccorritori, tra cui polizia, vigili del fuoco e personale militare. Oggi, i nostri medici, infermieri e altri operatori sanitari sono dei veri primi soccorritori: sono in prima linea in una battaglia letterale vita o morte contro una pandemia che minaccia la vita stessa della società “, ha proseguito il dott. Rothenberg.

Rilassamento profondo e riduzione dello stress

La Meditazione Trascendentale è una tecnica mentale facile da imparare e piacevole da praticare per il rilassamento profondo e la riduzione dello stress che è stata praticata con successo in tanti ospedali e cliniche, nonché in scuole mediche, centri medici VA, accademie militari, centri di disintossicazione, carceri e molti altri luoghi, secondo il sito Web TM.org .

Rothenberg ha affermato che il “Programma di assistenza sanitaria per fornitori di servizi sanitari” basato su TM sarà offerto agli operatori sanitari come approccio autonomo o come terapia adiuvante per rendere più efficaci i programmi esistenti per la gestione dello stress. Le istruzioni TM saranno eseguite in collaborazione con istituzioni affiliate. Il programma benessere è già stato offerto negli ospedali e nelle cliniche a livello nazionale, tra cui più di recente al Weill Cornell Medical Center-New York Presbyterian Hospital di New York City con significative riduzioni di esaurimento, insonnia e sintomi post-traumatici da parte dei medici su un periodo di tre- periodo di mesi in coloro che praticano la tecnica TM.

Un approccio pratico in questo momento difficile

“Il nostro sincero apprezzamento va a tutti coloro che hanno speso il loro tempo, le loro risorse ed esperienza per supportare i nostri eroici fornitori di assistenza sanitaria”, ha affermato il Dr. Rothenberg. “Siamo onorati di offrire a questi guaritori stimolanti un approccio pratico per rafforzare la loro capacità di recupero e sostenere il loro benessere in questo momento difficile.”

Ringo’s Big Birthday Show

Oggi Ringo Starr festeggerà il suo compleanno con un grande spettacolo “Ringo’s Big Birthday Show”, i cui proventi andranno a 4 organizzazioni benefiche: Black Lives Matter Global Network, David Lynch Foundation, Musicares e WaterAid. Lo show che andrà in onda sul canale YouTube di Ringo alle 17:00 PST prevede molte sorprese, esibizioni domestiche uniche, nonché filmati di concerti mai visti prima suoi, dell’amico Paul McCartney, Joe Walsh, oltre che di Gary Clark Jr, Sheryl Crow, Sheila E, Ben Harper e altri.

“Come tutti sanno, adoro radunarmi con i fan per diffondere il messaggio di ‘Pace e amore’ per il mio compleanno. Ma quest’anno, voglio che tutti stiano al sicuro a casa, così ho chiamato alcuni amici e abbiamo organizzato questo grande spettacolo di compleanno in modo da poter ancora festeggiare il mio compleanno con tutti voi, con un po’ di musica eccezionale per alcune grandi organizzazioni benefiche. Spero che vi unirete a me! Pace e amore, Ringo”

Gli auguri di Paul

Durante la trasmissione si potrà vedere anche la premiere di “Give More Love” di Ringo realizzata con Jeff Bridges, Jackson Browne, T Bone Burnette, Elvis Costello, Rodney Crowell, Steve Earle, Peter Frampton, Ray Wylie Hubbard, Kenny Loggins, Michael McDonald, Keb Mo e Willie Nelson.

Inoltre ci sarà una playlist di spettacoli, tributi davvero unici sul canale YouTube di Ringo. Ciò includerà musicisti che hanno precedentemente registrato canzoni di Ringo, esibizioni di feste di compleanno precedenti e alcune nuove versioni che gli artisti pubblicheranno sui loro social. 

Quest’anno quindi nessuna riunione con la famiglia (N.d.R. da anni fa sempre più fatica – non fisica- a staccarsi da casa e dalla moglie Barbara), gli amici più cari i fan, alla Capitol Records per il suo compleanno. Ma Ringo invita comunque tutti e ovunque a pensare, dire o pubblicare #peaceandlove a mezzogiorno, (ora locale del 7 luglio). I fan stanno già organizzando eventi online in tutto il mondo per soddisfare il desiderio di compleanno di Ringo. Gli eventi inizieranno nella Nuova Zelanda e terminano alle Hawaii. Ringo ha iniziato questi nel 2008 all’Hard Rock Café di Chicago e nel 2018 ha celebrato il decimo anniversario all’Hard Rock Café di Nizza. Nel 2019 ci sono stati oltre 30 eventi all’insegna del ‘Peace & Love’ in paesi di tutto il mondo tra cui Argentina – Buenos Aires; Chascomus, Armenia – Yerevan Australia – Sydney, Bolivia – La Paz, Brasile – San Paolo, Columbia-Bogotà, Costa Rica – San Jose, Cuba – Habana, Repubblica Ceca – Praga, El Salvador – San Salvador, Estonia – Tallin, Finlandia – Helsinki, Germania – Amburgo e Halle, Italia – Venezia, Giappone – Osaka; Tokyo, Panama – Panamá, Paraguay -Asunción, Perù – Lima, Russia – Mosca, Spagna – Barcellona; Madrid, Regno Unito – Londra; Liverpool, Stati Uniti – Chicago; Minneapolis, Hawaii, Los Angeles, New York City. Come concludere questo articolo? Con i nostri personali auguri…

Pace e amore, a Te Ringo

with love

What u


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
Translate »
error: Content is protected !!