•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Il possibile rinvio dell’anno scolastico “conferma l’inadeguatezza della ministra. Abbiamo provato a far capire al governo che c’erano dei problemi che dovevano essere affrontati sin da subito, ma quei problemi non stati risolti”, ha detto il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, a 24 Mattino di Simone Spetia su Radio 24. “Noi non chiediamo le dimissioni di nessuno, ma penso che (il ministro dell’Istruzione) si dovrebbe fare delle valutazioni sulle sue capacità di gestire i problemi. Da parte di tutti, dovrebbe esserci la capacità di ascolto e di risolvere i problemi” ha aggiunto il segretario generale della Uil, commentando la proclamazione della manifestazione nazionale nel settore della scuola del prossimo 26 settembre. “Lo sciopero generale deve essere lo strumento finale” aggiungendo di essere disponibile a risolvere i problemi”.

“Contratti, bene rinnovo sanità privata”


Commentando invece gli ultimi giorni di confronto tra le parti sociali “È positivo che Confindustria abbia deciso di intervenire direttamente per sbloccare il contratto della sanità privata”, ha detto Bombardieri, a 24 Mattino di Simone Spetia su Radio 24 commentando l’incontro degli ultimi giorni tra le parti sociali. “Dopo un lungo periodo siamo riusciti a confrontarci e continueremo a lavorare insieme sul Patto per la fabbrica”, ma ha concluso il segretario parlando a Radio 24 “ora bisogna accelerare i tempi”. 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!